Mar08042020

Last update11:02:09

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Il nostro ricordo del sior Paolo

Il nostro ricordo del sior Paolo

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Paolo SassudelliTrento, 21 febbraio 2017. - Lettera firmata*

Quando abbiamo appreso che eri andato in cielo ti abbiamo immaginato in fondo al campo da tennis con la tua racchetta pronto a ribattere ogni pallina che arrivava. Ti abbiamo immaginato con il sorriso aspettarci su "al mas" pronto a definirci i falchi e poi esclamare per un bel punto fatto "orpo di bacco", tuo grido di battaglia ad ogni match.

Non poteva mancare in noi il ricordo della tua generosità nel concederci il campo in terra rossa per pochi spiccioli o anche gratis in un momento della nostra vita dove eravamo ragazzi "squattrinati".

In quel mas ci hai fatto amare e conoscere quello sport che ti aveva dato tantissime soddisfazioni fino a portarti a raggiungere da giovane un posto nella classifica mondiale.

Negli anni 90 quando per noi sedicenni, il mas era un luogo sicuro e sano dove fare sport non poteva mancare nel tuo ricordo, quel tuo stare al telefono per concordare i vari tornei che tu organizzavi e che coinvolgevano centinaia di partecipanti in un tempo dove i cellulari erano ancora per pochi.

La prima partecipazione alla coppa Italia fu un successo che ci portò fino agli spareggi di categoria e questo forse è il regalo più bello che ti potevamo fare.

In queste righe ci vogliamo congedare da te dandoti del tu e dirti caro Paolo che il tuo ricordo rimarrà sempre vivo e indelebile per quanto tu hai potuto regalarci nella nostra gioventù.

* I ragazzi di Nave San Rocco negli anni 90

Il nostro ricordo del sior Paolo

Chi è online

 271 visitatori online