Gio08062020

Last update11:36:37

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Caldonazzo, episodio contro un disabile: «ragazzacci che meritano pene esemplari»

Caldonazzo, episodio contro un disabile: «ragazzacci che meritano pene esemplari»

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

CarrozzellaTrento, 22 febbraio 2017. - di Gian Piero Robbi

Egregio Direttore, alla cattiveria, purtroppo, non c'è mai un limite. E lo dimostra quanto avvenuto l'estate scorsa a Caldonazzo, dove un mucchio di ragazzacci ha dapprima sottratto a un disabiledi 56 anni la sua sedia a rotellee, poi, l'ha gettata nel greto di un torrente.

Fortunatamente, comunque, i Carabinieri sono riusciti a rintracciare uno dei quattro responsabili del fatto – un ventenne di origine nordafricana, residente in Valsugana – e si spera ora che presto saranno individuati gli altri quattro.

Si tratta di un episodio che evidenzia come la mala erba della società di oggi sia ancora lontana dal privarsi dai pregiudizi di superiorità dei normali nei confronti dei disabili.

Come si risponde? Con punizioni esemplari: chi compie gesti così ignobili non può cavarsela con una denuncia che spesso si traduce in una semplice multa.

Taluni, soprattutto se giovani, hanno bisogno di essere educati alla civiltà, al rispetto del prossimo, soprattutto delle categorie più deboli.Deve, infatti, pagare il 'conto' con la comunità attraverso una forzata attività sociale, magari aiutando proprio chi ha sbeffeggiato, e ovviamente senza avere in cambio null'altro che la 'pena' scontata.

Ed è anche compito della politica proporre e promuovere le azioni necessarie per contrastare il fenomeno sempre più preoccupante del bullismo, che sia reale o virtuale.

Quando mi sarà data l'occasione di stare laddove si possono prendere decisioni concrete, potete stare certi che mi darò da fare per pianificare campagne educative e di persuasione per promuovere la convivenza civile e la lotta contro l'agire ignobile degli sbruffoni.

Fatti come quelli di Caldonazzo non possono non produrre effetti di risposta e non solo di sentimenti di rabbia. Adesso basta!

Caldonazzo, episodio contro un disabile: «ragazzacci che meritano pene esemplari»

Chi è online

 231 visitatori e 1 utente online