Mar08042020

Last update05:36:57

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori La guida in contromano nelle nostre strade, urge una soluzione

La guida in contromano nelle nostre strade, urge una soluzione

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Guida contromanoTrento, 9 ottobre 2017. - di Paolo Peruzzini*

Egregio Direttore, purtroppo rientrano spesso nei fatti di cronaca locale, episodi in cui automobili viaggino in contromano lungo le strade provinciali, col rischio di causare enormi tragedie come già avvenuto.

La responsabilità maggiore è senza dubbio del guidatore, che per errore dovuto o per distrazione o per poca lucidità, non si accorge in che senso di marcia sta percorrendo la strada, ignorando ogni segnale d'indicazione stradale.

Dunque, oggi, nonostante i vari controlli su strada e l'utilizzo di alcool test (indice di limite tollerabile molto basso), o i dovuti controlli medici per il rinnovo delle patenti a chi ha più anzianità di guida, il susseguirsi di tali episodi non accennano a diminuire.

Per poter ridurre il meno possibile questa tipologia di sinistro, potrebbe essere utile l' utilizzo di una chiara ed intuitiva segnalazione stradale tramite una cartellonistica verticale e orizzontale che avvisi l'infrazione in atto.

Qualcosa di questo genere è già stato fatto in Autostrada, dunque basterebbe riproporlo lungo quei tratti critici delle nostre strade provinciali. E siccome uno degli ultimi episodi è accaduto nelle gallerie di Mezzolombardo, dove un mezzo ha viaggiato per tutto il tratto in contromano riuscendo pure ad eludere il controllo delle telecamere in quanto spente, un primo e urgente intervento dovrebbe essere fatto già proprio a partire nelle nostre più importanti gallerie a doppia canna per ciascun senso di marcia di circolazione a doppia corsia (Martignano, Crozi, Mezzolombardo, Tierno, Cadine ecc.).

Il collocamento dunque di una appropriata segnaletica verticale (tipo un alt che intima di fermarsi subito e cambiare senso i percorrenza) o una scritta sulla carreggiata letta solamente nel verso per chi va contrario all'interno del tunnel, o l'attivazione di segnali luminosi che si accendono per un errato passaggio di autoveicoli, salverebbe parecchie vite.

Accanto a questi provvedimenti occorrerebbe il posizionamento di telecamere che funzioni in modo continuo per identificare il trasgressore, tenendo ben presente che a Trento sono state installate per ogni varco che accede alla ZTL.

* di Agire per il Trentino

La guida in contromano nelle nostre strade, urge una soluzione

Chi è online

 274 visitatori online