Ven01222021

Last update07:49:53

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Vigliacchi senza futuro

Vigliacchi senza futuro

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Occupazione SociologiaTrento, 9 maggio 2018. - di Mirko Bisesti*

Caro Direttore, coloro i quali hanno imbrattato i muri del centro storico di Trento o esposto dei beceri striscioni a Sociologia sul Corpo degli Alpini hanno palesato ancora una volta la distanza siderale fra chi è un valore per la nostra società, ovvero gli Alpini, e chi invece è rimasto solo una mera, poco elegante e sbiadita immagine di un qualcosa che non riesce a rappresentare più da troppo tempo.

Dei veri vigliacchi che hanno profanato la sacralità dell'impegno, del ruolo e della storia degli Alpini. La più becera propaganda di certa sinistra oltranzista non si fa scrupolo di colpire le nostre Penne Nere, offendendo la dignità e il ruolo storico di uomini che oggi incarnano quei valori di coesione sociale e di attaccamento alle nostre radici che sono l'essenza più vera del Trentino.

Ma la pavidità di chi si nasconde dietro uno striscione per vomitare il suo odio qualifica la sostanza di certe persone, che ben si guardano dall'esporre alla luce del sole i propri pensieri perché sanno che hanno solo da perderci e che la storia ha già seppellito la loro idiozia.

Provo rammarico, da ex studente di Studi Europei ed Internazionali nella Facoltà di Sociologia, per quei poveretti che con così tanta superficialità e mancanza di analisi prima ancora che politica, sociale che si sono permessi di scrivere quelle bestialità.

Vorrei tanto vedere questi "fenomeni" con i badili in mano a scavare nelle zone terremotate, portando soccorso con il sorriso a chi è in difficoltà, come invece hanno sempre fatto gli Alpini.

*Candidato alla Segreteria Lega Nord Trentino

Vigliacchi senza futuro

Chi è online

 253 visitatori online