Mer08122020

Last update03:14:03

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Le «critiche» dell' ex assessore al turismo Dallapiccola

Le «critiche» dell' ex assessore al turismo Dallapiccola

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Canazei, 1 aprile 2020. - Redazione*

Egregio Direttore, più volte, nelle ultime settimane, confrontandomi con altre persone, con colleghi (a debita distanza, s'intende) ho avuto modo di sottolineare un atteggiamento davvero costruttivo da parte delle minoranze consiliari provinciali.

I toni accesi, le critiche aspre a prescindere, sono state messe da parte (temporaneamente, com'è giusto che sia) per lasciare spazio ad una serie di proposte, di consigli affinché la nostra Provincia potesse uscire il prima possibile ed al meglio da questa pandemia.

Anche oggi ho speso parole di apprezzamento al collega Paolo Ghezzi, in questi giorni lo sto davvero apprezzando. Non me ne voglia, prima mal digerivo alcuni atteggiamenti, alcune spettacolarizzazioni, non tanto nel merito quanto nel metodo.

Ho letto poco fa le proposte del Collega del P.A.T.T. Lorenzo Ossanna che trovo di buon senso e condivisibili in larga parte; quindi che dire, senza citare tutti i consiglieri di minoranza, un atteggiamento, ripeto, davvero collaborativo.

Succede però che mi arrivano alcuni messaggi da diversi imprenditori fassani con il link che dirotta sul sito del consigliere Michele Dallapiccola, mi sono cadute le braccia, la data è del 30 marzo, ieri, debbo dire che da un ex assessore della Provincia mi sarei aspettato ben altro; frecciatine alla giunta che suonano come bombardate agli imprenditori del mondo turistico invernale, lista della spesa di ciò che, secondo lo stesso, si sia sbagliato senza nessun tipo di proposta con un fine velo di "assunzione di responsabilità [...] di collaborazione sociale" a mascherare probabilmente ancora una volta il bruciore di stomaco per non essere più laddove gli piaceva essere o forse, con un sospiro di sollievo nel sapere di non essere in prima linea ad affrontare questa emergenza.

Per fortuna, dico io, svestendomi del politicamente corretto, la memoria non dimentica di certo i suoi 5 anni da assessore al turismo.

* consigliere provinciale-vicepresidente del consiglio regionale del Trentino Alto Adige

Le «critiche» dell' ex assessore al turismo Dallapiccola

Chi è online

 119 visitatori online