Sab01232021

Last update04:55:08

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Vilipendio alla Bandiera nel comune di Villa Lagarina di un candidato alle comunali 2020

Vilipendio alla Bandiera nel comune di Villa Lagarina di un candidato alle comunali 2020

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 5 settembre 2020. - di Mario Setti

Egregio Direttore, siamo alcuni cittadini di Villa Lagarina che amano e rispettano il proprio territorio e la propria nazione.

Purtroppo, in questi giorni veniamo a conoscenza di un fatto accaduto circa un anno e mezzo fa, causato da un nostro concittadino di un'altra frazione candidato alle prossime elezioni comunali con la lista Comunità Nuova.

Il fatto è accaduto a Castellano, in occasione della manifestazione del Natale; in quei giorni ci fu la perdita del nostro connazionale trentino, Antonio Megalizzi, ucciso nell'attentato del dicembre 2018 ai mercatini di Natale di Strasburgo.

Molte Amministrazioni hanno proclamato il lutto cittadino ed esposto la bandiera italiana a mezz'asta. Anche l'amministrazione Comunale di Villa ha esposto, sull'ex edificio scolastico di Castellano, la bandiera a mezz'asta.

Purtroppo la suddetta persona ha rimosso volontariamente tale bandiera italiana dallo stabile comunale. Togliere la bandiera italiana è un atto di una gravità inconcepibile, soprattutto se fatto da un potenziale consigliere comunale o assessore, che dovrebbe rappresentare la costituzione italiana e i cittadini di Villa Lagarina.

Il nostro tricolore rappresenta la Patria e il vero senso dell'unità nazionale e in quel determinato momento anche il cordoglio e il rispetto per la morte di un nostro connazionale. Condanniamo ogni forma di estremismo che con atti di questo tipo ha il solo scopo di delegittimare l'Italia e le istituzioni.

Allo stesso tempo, per stimolare il politico ad una riflessione su quanto è accaduto, auspichiamo che da parte della candidata Sindaco Julka Giordani, che riteniamo una persona seria e stimata, ci sia un intervento immediato di chiarimento con il proprio candidato, con una presa di posizione netta sull'accaduto.

Speriamo vivamente che non sia questa la novità politica con cui ci si sta presentando alle prossime elezioni e preghiamo di poter vedere ancora in futuro la bandiera italiana sventolare liberamente sul nostro territorio senza che accadono questi spiacevoli avvenimenti.

(nella foto manifestazione a Castellano con i Rappresentanti delle Associazione combattentistiche e d'arma)

&&&&&&

Siamo d'accordo al 100%. Claudio Taverna 

Vilipendio  alla Bandiera nel comune di Villa Lagarina di un candidato alle comunali 2020

Chi è online

 140 visitatori online