Sab08082020

Last update11:13:22

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Ciclabile pericolosa

Ciclabile pericolosa

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Ciclabile sul Lago di Caldonazzo, da Valcanover a PergineTrento, 23 settembre 2012. - di Raimondo Frau

Egregio Direttore, percorrendo la pista ciclabile che costeggia il lago di Caldonazzo in frazione Valcanover e dirigendosi verso Pergine si può utilizzare il sottopasso di recente realizzazione che evita di dover percorrere ed attraversare la trafficata strada provinciale che costeggia il lago. Opera costata molti soldi ai contribuenti trentini ma certamente utile. Fa quindi specie constatare che sia di fatto pericolosa.

Infatti la sede di percorrenza, in asfalto di recente stesura, é delimitata da una larga striscia realizzata in ciottoli di fiume. Una vera e propria trappola per le sottili ruote delle biciclette che li sprofonderebbero mandando gambe all'aria il malcapitato ciclista!

Ma non basta, oltre il mezzo metro di ciottoli troviamo, per decine di metri, una lunga serie di profili d'acciaio spigolosi e taglienti che reggono l'adiacente recinzione. Una trappola pronta a scattare sul poveretto che dovesse mettere la ruota della propria bicicletta appena fuori dalla striscia d'asfalto!

Una situazione di estremo pericolo aggravata dall'elevato numero di ciclisti e pedoni, bimbi, anziani, turisti e non che transitano in zona. Ciclisti non tutti perfettamente esperti, taluni in la con gli anni, taluni altri bimbi in tenera età che finirebbero davvero malconci nel caso di errata manovra!

Ovviamente ci si chiede se chi ha curato la progettazione prima, la realizzazione dopo e soprattutto il collaudo al termine abbia coscienza della destinazione d'uso. Le norme e le leggi a tal riguardo non mancano, certo per rispettarle é necessario prima conoscerle!

Ci si chiede inoltre se gli amministratori che hanno inaugurato l'opera con tanto di nastri tricolore e sorrisi plastici a favor di telecamere abbiano un minimo di competenza e buon senso.

Ed infine ci si chiede se i costosissimi consulenti esterni di cui le nostre amministrazioni fanno copioso uso a tampone delle proprie incompetenze siano intervenuti anche in questo caso. Mi auguro di cuore che si intervenga presto per sanare questo pericoloso stato di cose.

Ciclabile pericolosa

Chi è online

 274 visitatori online