Sab08152020

Last update07:06:23

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Le Circoscrizioni in….. viaggio

Le Circoscrizioni in….. viaggio

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Italo GilmozziTrento, 9 febbraio 2014. – di Paolo Serafini*

Caro Direttore, nella serata di venerdì 7 febbraio u.s., in barba ai dissacranti dispendi di denaro, è stata inaugurata (per l'ennesima volta) con tanto di buffet, la nuova sede della Circoscrizione San Giuseppe – Santa Chiara in via Martini nel quartiere di San Pio X. Una inaugurazione che segue quella dell'anno precedente quando la stessa Circoscrizione dalla sede di via Perini venne traslocata nell'immobile di via Bronzetti (ex sede dei Vigili Urbani). Un'inaugurazione che non avrà fine in quanto tempo tre anni e uffici e consiglio dovranno ancora fare i bagagli e spostarsi nuovamente invia Bronzetti, salvo complicazioni, dove si spera trovi il giusto "habitat".

Nell'intervento dell'assessore Gilmozzi, già presidente di quella circoscrizione, grazie alla quale si fece conoscere e si fece politicamente le "ossa" e il cui partito (PD) attraverso una scatenata consigliera Giovanna Giugni avrebbe voluto abolirle, ha voluto ringraziare la Circoscrizione, la sua Presidente e i Consiglieri per aver saputo accettare e affrontare questi disagi.

All'Assessore vorrei ricordare che i continui disagi del ridicolo "tour" di questa sede li hanno pagati e li stanno tutt'ora pagando i cittadini contribuenti ai quali vengono accollate continue spese di trasloco, ovvero risorse che avrebbero potuto essere impiegate per altro. Cittadini, soprattutto anziani, obbligati a cercare e seguire ogni volta con difficoltà quel labirinto che a sorpresa si diverte a giocare a pingpong.

Da anni già si sapeva della ristrutturazione dell'immobile di via Bronzetti, prevista in bilancio. Già da tempo si sapeva che l'Asilo Collodi, ex inquilino di via Martini, avrebbe lasciato quella sede. Più sensato sarebbe stato ai fini della gestione e per evitare grossi disagi ai cittadini continuare fino al 2017 ad occupare lo stabile di via Perini (seppure di proprietà ITEA) protocollando un'intesa che venisse incontro ad entrambi e considerato il fatto che a distanza di oltre un anno quello stabile non è più stato riaperto e quindi segnato dal progressivo degrado. E dare alle Associazioni legate al territorio, moltissime delle quali prive di una sede vista la carenza di spazi, una sede definitiva in via Martini.

Un trasloco quindi che ha segnato ancora una volta la fin troppo "facilona" tattica amministrativa nel creare disagio a danno dei cittadini più deboli e dei contribuenti in termini di spese di trasloco.

 

* Consigliere della Circoscrizione San Giuseppe-Santa Chiara

Le Circoscrizioni in….. viaggio

Chi è online

 282 visitatori online