Sab08152020

Last update07:06:23

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Gli "Innominati" di Progetto Trentino: la parola al consigliere Galli

Gli "Innominati" di Progetto Trentino: la parola al consigliere Galli

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Rovereto, 6 novembre 2014.- di Alberto Galli*

alla c.a. Direttore dott. Claudio Taverna

Gentile Direttore, Le chiedo spazio per il diritto di replica all'articolo apparso oggi dal titolo "GLI INNOMINATI DI PROGETTO TRENTINO" per informare la Redazione ed i Vostri lettori in particolare che l'interrogazione avente oggetto: Trasporto pubblico urbano ed extraurbano situazione insostenibile-occorre intervenire immediatamente (1), è stata promossa dal sottoscritto, GALLI ALBERTO, e firmata da altri cinque colleghi consiglieri comunali come risulta agli atti comunali e che mai abbiamo pregato i giornali di non pubblicare i nostri nomi.

Non mi nascondo e mi assumo le mie responsabilità, come ho sempre fatto nell'interesse della comunità, ricordando che di tale tema mi sono più volte occupato in passato su sollecitazione di molti utenti esasperati dalla situazione.

Piuttosto mi sembra che sia la persona che ha scritto per la vostra redazione ad essere timida e a non voler metterci la faccia dato che non ha avuto il coraggio di firmare l'articolo.

Le sterili e infondate polemiche sul responsabile dei trasporti in Vallagarina sono a tutti gli effetti false.

Vorrei fare alcune domande a chi ha redatto l'articolo:

- le sembra che si debba essere a capo di un'organizzazione di trasporti per capire quali disagi vi siano a Rovereto a causa della scelta di non avere più la stazione delle corriere?

- le sembra che i cittadini di Rovereto e chi proviene dalle valli limitrofe siano agevolati ad attendere le corriere sotto la pioggia, la neve, al freddo invernale piuttosto che alle calure estive, senza ripari, senza una sala di attesa e senza i servizi igienici?

- le sembra che le scelte di questa giunta sulle ciclabili abbiano ridotto le auto e favorito il trasporto pubblico?

- le sembra che gli annunci dell'amministrazione che avremo migliaia di nuovi parcheggi in città siano coerenti con una giunta "green"?

- le sembra che l'assessore alle attività sociali si sia mai preso a cuore il disagio di chi non avendo l'auto deve prendere la corriera?

Avrei assieme ai miei colleghi molte altre domande da fare, magari anche personalmente se capiremo chi è l'autore. In conclusione non siamo molto preoccupati per le sterili polemiche uscite da una penna confusa e faziosa. La nostra preoccupazione è per le persone che scrivono certi articoli, che contrastano chi mette in luce i veri disagi dei nostri concittadini e che in questo supporta in modo subdolo una giunta, come quella roveretana, che in città ha provocato grandi disagi.
Questo non fa onore nemmeno alla Redazione di trentinolibero.it

A supporto di quanto sopra allego l'interrogazione inviata all'attenzione della presidente del consiglio comunale ed ai giornali nella quale sono riportati i nomi e le firme dei consiglieri e nella quale non vi è nessun riferimento a Progetto Trentino. Le invio anche il file in formato word nel caso avesse disponibilità a pubblicarla integralmente, del quale le sarei grato.
Le allego anche una mia foto personale, tanto per metterci la faccia ed alcune foto della nostra fantastica stazione diffusa roveretana che non meritano commenti data la loro eloquenza.

Sicuro dell'attenzione che vorrà dedicarmi La saluto cordialmente.

* consigliere comunale di Rovereto

(1) Int_Trasporto_Pubblico_Rovereto.pdf

Via Manzoni Rovereto

Via Savioli Rovereto

Via Paoli Rovereto

Gli

Chi è online

 145 visitatori online