Mer01272021

Last update03:55:55

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Servizi sociali in Trentino: non sempre è oro quel che luccica!

Servizi sociali in Trentino: non sempre è oro quel che luccica!

  • PDF
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Donata Borgonovo Re1Trento, 27 febbraio 2015. - di Giorgio Brunello

Egregio Direttore, chiedo ospitalità al Suo giornale (Libero di nome e di fatto) per esternare la mia perplessità di cittadino circa il dramma riportato l'altro ieri sui giornali locali: un'anziana trovata morta in casa dopo un mese.

Di là del fatto che la stampa tende a sminuire gli eventi negativi per le istituzioni, e tralascio ogni considerazione etica sul caso, quanto successo è emblematico della reale situazione socio-assistenziale provinciale in quanto di questi casi purtroppo se ne verificano ormai con una certa frequenza e se ne verificheranno sempre di più in futuro dal momento che gli Enti preposti premono per incrementare l'assistenza domiciliare, per il solo fine di contenere la spesa pubblica, tralasciando di verificare le reali capacità e potenzialità della famiglia, la quale viene lasciata sola, senza adeguati supporti: medici, assistenziali e sociali.

Con l'occasione mi preme inoltre segnalare che la qualità dei servizi socio-sanitari erogati, peraltro decantata, è lasciata al caso e non controllata e verificata puntualmente. Quindi, in base anche a mie esperienze dirette posso affermare che, i servizi socio-assistenziali in Trentino, siano essi domiciliari ma anche quelli residenziali hanno grosse criticità, non possono essere considerati di eccellenza come ci vogliono far credere. Si potrebbe, avendo maggiore spazio a disposizione, fare il punto della critica situazione socio-assistenziale e del welfare che non c'è.

La ringrazio e con stima porgo i miei distinti saluti.

Servizi sociali in Trentino: non sempre è oro quel che luccica!

Chi è online

 975 visitatori online