Dom08092020

Last update08:06:01

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Lettera aperta al sindaco Andreatta

Lettera aperta al sindaco Andreatta

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Trento, 13 maggio 2015. - di Michele Azzetti

Caro Sig. Sindaco Alessandro Andreatta, mi complimento con Lei ed i Suoi Compagni per aver sgomberato l'asilo di via Manzoni tre giorni dopo le elezioni!! Mossa intelligente visto che in previsione di disordini se lo sgombero fosse stato fatto prima le sarebbe costato sicuramente una percentuale inferiore di consensi.

Mi complimento ancor più per le Sue sobrie dichiarazioni riguardanti la Sua "tristezza" per i voti raccolti dalla Lega Nord.... (Le sembra normale fare queste dichiarazioni?). Mi complimento con Lei per aver bloccato una città in occasione dello sgombero che si poteva fare tranquillamente durante la notte senza tanti problemi per i residenti e le attività commerciali che, come presumo Lei sappia, sono rimaste chiuse; e non mi sembra di averLa vista in via Manzoni per chiedere scusa ai residenti.

Mi complimento con Lei per aver sempre dato spazio ad un gruppuscolo di ..... del tutto privi di seguito ma del tutto in grado di dare fastidio alla città, di manifestare in modo violento, di imbrattare muri con scritte insignificanti, di sfasciare i cassonetti delle immondizie ecc...

Dopo aver aiutato alcuni cittadini e rimettere in piedi i cassonetti per permettere al traffico di poter defluire mi sono diretto in piazza Duomo dove anche li Lei era assente ed assistere ad un episodio che io considero INTOLLERABILE E RIPETO INTOLLERABILE: il gruppuscolo di ..... intonava il canto 10,100,1000 Nassirya. Mi sono presentato ad un gruppo di Funzionari della Polizia di Stato dicendo loro che da Cittadino mi vergogno e che trovavo intollerabile ciò che questi ignoranti cantassero. Mi hanno stretto la mano e mi hanno ringraziato per la solidarietà. Caro Signor Sindaco ma Lei, dov'era??

Lettera aperta al sindaco Andreatta

Chi è online

 424 visitatori online