Gio08062020

Last update11:36:37

Back Home News Rubriche Notizie di utilità sociale Assicurare un autocarro: calcolo del premio

Assicurare un autocarro: calcolo del premio

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Assicurare autocarroTrento, 16 febbraio 2017. - Redazione

L'attuale mercato assicurativo italiano propone ai consumatori una lunga lista di prodotti opportunamente ideati per andare incontro alle diverse necessità. Un mercato in continua evoluzione con pacchetti completi e personalizzabili proprio alla luce delle tante richieste dei potenziali clienti. Tra le numerose polizze diffuse nel nostro Paese rientrano a pieno titolo le assicurazioni autocarro, formule assicurative con delle specifiche caratteristiche e con un proprio funzionamento. Le polizze autocarro saranno oggetto della presente guida, con la quale proveremo a spiegare gli elementi che maggiormente incidono sul calcolo del premio finale da pagare alla compagnia prescelta.

Questi particolari veicoli di trasporto, destinati ai fini commerciali, hanno costi di gestione nettamente differenti rispetto a quelli previsti per le auto, una differenza riscontrabile soprattutto quando si tratta di stipulare un contratto di assicurazione. La polizza autocarro differisce dalla più conosciuta RC auto non solo in relazione al calcolo della tariffa da versare, calcolata in base alla portata del mezzo espressa in quintali e non secondo la cilindrata, ma pure per la gestione diversa dei massimali.

Indipendentemente dai costi di eventuali danni provocati, la copertura assicurativa per i mezzi pesanti protegge il contraente solitamente per un numero annuale di 2/3 sinistri al massimo. Un tetto di incidenti stabilito dalla compagnia di assicurazione e previsto in quanto gli autocarri sono veicoli commerciali guidati da più persone e soggetti a lunghi tragitti. Aspetti significativi che fanno aumentare i rischi di incidenti e che spingono le società assicurative a cautelarsi. Infatti, superato il limite di sinistri previsto dal contratto di polizza, per essere coperti contro il rischio di sinistri occorrerà pagare un premio aggiuntivo.

Rispetto alla RC auto diverso è anche il discorso relativo alla classe di merito, per gli autocarri legata al mezzo e non all'intestatario della polizza.

Altra differenza con le auto riguarda la Legge Bersani, normativa che consente di fruire della classe di merito di una persona appartenente allo stesso nucleo di famiglia. Delle agevolazioni possono infatti beneficiare esclusivamente le ditte individuali e con un veicolo appena comprato, mentre non è possibile fruire dei vantaggi della Legge Bersani quando il mezzo di trasporto è intestato a una società.

Un altro elemento che incide sulla polizza autocarro è l'uso promiscuo del veicolo, cioè l'utilizzo del mezzo sia ai fini commerciali che privati. Questo doppio impiego dell'autocarro fa venir meno i benefici assicurativi, mentre l'uso esclusivo copre solamente i sinistri che dovessero verificarsi durante lo svolgimento dell'attività commerciale.

Ma passando alla questione fiscale, con l'assicurazione autocarro è possibile detrarre l'Iva e dedurre i costi dall'Ires. Agevolazioni da capitalizzare al massimo ma solo attraverso un utilizzo corretto del mezzo, perché l'uso improprio comporta pesanti sanzioni: una multa fino a circa 1500 euro e la sospensione della patente. E' appena il caso di precisare che la vigente normativa italiana dà la possibilità di immatricolare i Suv come autocarri, ma solo a determinate condizioni.

Conoscere approfonditamente i vari aspetti della polizza autocarro aumenta le opportunità di risparmio, così come è possibile abbattere i costi assicurativi con il ricorso al web.

In internet operano moltissime compagnie assicurative, con siti di settore dove trovare una lunga serie di prodotti e servizi. Consultare il web prima di fare qualunque scelta è sicuramente una buona cosa per non contrarre una polizza lontana dalle proprie esigenze e magari anche molto costosa. I comparatori online aiutano parecchio nella scelta, perché sono strumenti semplici da usare e che permettono di confrontare contemporaneamente diversi preventivi.

Per scoprire una polizza autocarro economica basta consultare siti come Assicurazioniautocarri.com, per mettere così a confronto le offerte delle numerose compagnie e chiaramente scegliere il preventivo che offre le migliori condizioni. Al mondo d'oggi non consultare il web potrebbe rivelarsi un grave errore e significherebbe privarsi di un valido strumento per poter risparmiare somme consistenti sull'assicurazione autocarro. Per stipulare un contratto assicurativo economico e in linea con le proprie necessità occorrono volontà, attenzione e un minimo di tempo.

Assicurare un autocarro: calcolo del premio

Chi è online

 155 visitatori online