Gio10222020

Last update05:57:07

Back Home News Rubriche Notizie di utilità sociale Bonus famiglia, da oggi via alle domande online

Bonus famiglia, da oggi via alle domande online

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Fino a gennaio 2021 sarà possibile fare la richiesta per le spese relative a cultura, istruzione e sport sostenute nel 2020 documentate da ricevute e scontrini. Necessari Spid o Cps per l'autenticazione e l'Isee valido. I fondi sufficienti per 15 mila giovani

Trento, 24 agosto 2020. - Redazione*

È disponibile da oggi l'applicativo online per richiedere il Bonus famiglia per l'acquisto di beni o servizi di tipo culturale o sportivo (bonus cultura/sport) o nell'ambito dell'istruzione (bonus istruzione). Ne potranno godere circa 15 mila bambini, ragazzi e giovani residenti a Trento, beneficiari dei tre milioni di euro stanziati dal Consiglio comunale.

La digitalizzazione dell'intero procedimento è stata possibile grazie alla collaborazione con il Consorzio dei Comuni trentini e con la Provincia autonoma di Trento, nell'ambito dell'accordo che prevede di attivare strumenti innovativi che possano poi essere facilmente riutilizzabili da tutti i Comuni.

Il Bonus può essere richiesto dalle famiglie residenti nel Comune di Trento. Bonus cultura/sport e bonus istruzione hanno un valore di 100 euro ciascuno e possono essere richiesti a rimborso di spese sostenute dalle famiglie tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020. Possono presentare domanda le famiglie con figli dai sei ai diciotto anni, di cinque anni se iscritti a scuole primarie e di più di diciotto se iscritti a secondarie di primo grado o secondarie di secondo grado o formazione professionale. Le famiglie devono avere un Isee ordinario o corrente in corso di validità non superiore ai 40 mila euro. Per il calcolo dell'ISEE, necessario per richiedere il Bonus, ci si può rivolgere ai Centri di assistenza fiscale (CAF) o direttamente all'Inps.

Il Bonus verrà erogato in forma di rimborso direttamente sul conto corrente del richiedente a fronte di una spesa effettivamente sostenuta e documentata con ricevute, fatture, scontrini che riportino i dati del richiedente o del beneficiario e quelli relativi al bene o servizio acquistato. Sono esclusi gli acquisti di beni effettuati con l'ausilio, l'intervento o l'intermediazione di soggetti che gestiscano piattaforme o portali telematici.

La richiesta del Bonus dovrà essere presentata, entro il 31 gennaio 2021, esclusivamente in via telematica accedendo all'applicativo disponibile sul sito del Comune di Trento (link) con autenticazione tramite Spid o Cps (tessera sanitaria attivata).

Le spese coperte dal Bonus famiglia, dettagliatamente descritte nella scheda informativa dedicata sul catalogo servizi online del Comune (https://servizi.comune.trento.it/Servizi/Bonus-famiglia-2020) sono, ad esempio, libri, abbo-namenti o biglietti di ingresso a spettacoli, mostre, musei, strumenti musicali, capi di abbigliamento sportivo, attrezzature sportive, abbonamenti a palestre o a impianti sportivi, libri di testo, materiale di cancelleria, prodotti o servizi tecnologici necessari per le attività di formazione a distanza (esclusi gli smartphone), corsi e attività formative. Sul sito sono disponibili anche le risposte alle domande più frequenti sulla procedura (vedi sotto).

Chi non possiede Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o una Cps (Carta Provinciale dei Servizi/Tessera Sanitaria) attivata, può richiedere supporto presso gli uffici comunali (https://www.comune.trento.it/spid).

Ecco di seguito alcune delle possibili domande relative al Bonus Famiglia.

Modalità di richiesta del bonus

1. Chi ha più figli può presentare una sola richiesta di rimborso o di anticipo per tutti?
No, va presentata una richiesta per ciascun figlio. L'accesso all'applicativo e l'autenticazione del richiedente permettono però di creare un codice identificativo"famiglia" a cui saranno legate le richieste per tutti i figli.

2. Se il richiedente acquista un computer per euro 600,00, può consegnare la stessa fat-tura a giustificazione dei bonus di 2 beneficiari?
Sì, sarà necessario che il richiedente presenti una richiesta di bonus per ciascun beneficiario interessato. Inoltre la spesa complessiva dovrà corrispondere ad almeno 100,00 euro per ciascun beneficiario e nei documenti giustificativi dovrà essere specificato nome e cognome e codice fiscale del richiedente.

3. È possibile presentare una richiesta di anticipo per una sola tipologia di Bonus?
No, la richiesta di anticipo deve essere fatta necessariamente per entrambe le tipologie di Bonus (cultura/sport e istruzione) nello stesso momento e con preventivi allegati per importi complessivi di almeno 200,00 euro (almeno 100,00 per ciascuna tipologia di Bonus)

Tipologie di acquisti

1. Posso acquistare su amazon o online?
No, non sono ammessi acquisti attraverso piattaforme digitali (online)

2. Posso acquistare ebook o abbonamenti digitali?
Sì, ma non sono ammessi se acquistati attraverso piattaforme digitali (online).

3. Posso acquistare Cd o Dvd?
Sì, ma non sono ammessi se acquistati attraverso piattaforme digitali (online).

4. Posso chiedere il Bonus per corsi di lingua?
Sì, sono ammessi corsi di lingua nel Bonus istruzione.

5. Posso chiedere il Bonus per l'acquisto di occhiali da vista?
No.

6. Nella categoria "cancelleria", posso ottenere il Bonus per l'acquisto di zaini, cartelle, borse, astucci?
Sì, ma non sono ammessi se acquistati su piattaforme digitali (online).

7. Nella categoria "spettacoli", sono ammessi biglietti per concerti?
Sì, ma non sono ammessi se acquistati attraverso piattaforme digitali (online).

8. Nella categoria strumenti musicali, sono ammessi gli acquisti di software per la mu-sica digitale, cuffie, microfoni, cavi, custodie, consolle?
Sì, ma non sono ammessi se acquistati attraverso piattaforme digitali (online).

9. Nella attrezzatura sportiva, è ammesso l'acquisto di biciclette, monopattini, skate-board, overboard, ...?
Sì, ma non sono ammessi se acquistati attraverso piattaforme digitali (online).

10. Se ho già ottenuto o richiesto un contributo pubblico per lo stesso bene/servizio, posso completare la copertura della spesa con il Bonus famiglia?
No, non è possibile.

* comunicato

Bonus famiglia, da oggi via alle domande online

Chi è online

 232 visitatori online