Ven08142020

Last update08:09:23

Back Home News Rubriche Notizie di utilità sociale Terremoto in Emilia, solidarietà dagli associati di Confcommercio Trentino

Terremoto in Emilia, solidarietà dagli associati di Confcommercio Trentino

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Terremoto EmiliaTrento, 21 giugno 2012. - di Walter Filagrana *

È possibile scegliere tra il fondo coordinato dalla Provincia Autonoma di Trento e quello organizzato dal sistema confederale di Confcommercio – Imprese per l'Italia. Le imprese che intendono offrire il loro contributo a favore delle popolazioni e delle attività economiche colpite dal sisma dell'Emilia Romagna possono avvalersi di una duplice scelta: il Fondo istituito tra Provincia Autonoma di Trento ed altri enti assieme alle organizzazioni datoriali e sindacali, tra cui anche Confcommercio Trentino, oppure il Fondo nazionale di Confcommercio – Imprese per l'Italia, gestito dalle Ascom dell'Emilia interessate dal terremoto.

Il Fondo della Provincia Autonoma di Trento

È attivato un "Fondo di solidarietà sisma 2012", per il finanziamento degli interventi post emergenza, in favore di soggetti colpiti dal recente sisma, nel quale confluiranno i contributi versati dai lavoratori e dai datori di lavoro del Trentino. L'adesione al Fondo, mediante l'effettuazione del versamento, è libera e volontaria, sia per i lavoratori che per i datori di lavoro. Il contributo volontario del lavoratore è pari al compenso spettante al singolo lavoratore per 1 ora di lavoro: i datori di lavoro effettueranno la trattenuta sulla base di un'espressa dichiarazione di adesione all'iniziativa da parte dei lavoratori interessati, che costituisce delega ad effettuare la trattenuta. Il contributo volontario del datore di lavoro è indicativamente pari alla somma complessivamente versata dai lavoratori propri dipendenti. Il Fondo verrà gestito da un comitato di tre garanti nominati da Provincia, associazioni imprenditoriali ed associazioni sindacali.

Il Fondo di Confcommercio – Imprese per l'Italia

Confcommercio Emilia Romagna ha attivato la raccolta fondi "RICOSTRUIRE INSIEME: FONDO 01 SOLIDARIETA TERREMOTO-CONFCOMMERCIO EMILIA ROMAGNA", che verrà gestito insieme alle quattro Ascom dell'Emilia Romagna interessate (Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia) unitamente alle Associazioni Commercianti di Mantova e Rovigo.

Chiunque volesse farlo, potrà contribuire con una donazione sull'apposito conto corrente attivato presso: Unicredit Spa - Filiale Bologna Galvani

Conto Corrente N. 000102101321

IBAN IT 74 C 02008 02430 000102101321

CAUSALE: SOLIDARIETA TERREMOTO EMILIA-ROMAGNA

Tutte le operazioni di bonifico verso tale conto, da qualsiasi banca, sono gratuite. Il ricavato sarà devoluto all'aiuto ai tre campi sfollati "adottati" da Confcommercio, alla ricostruzione, alle Associazioni Confcommercio dei territori colpiti e, per il loro tramite, al sistema delle imprese e degli operatori del nostro settore che stanno vivendo questa difficile situazione. I tre campi "adottati" al momento sono il Campo di Crevalcore (BO), il Campo Sant'Agostino presso la Parrocchia di Sant'Agostino (FE) ed il Campo Budrione presso la Parrocchia di Budrione,Carpi (MO).

Congiuntamente al fondo è stata attivata anche una raccolta di beni e materiali: per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.confcommercio-er.it.

 

Walter Filagrana  *

*  Capo Ufficio stampa dell'Unione Commercio, Turismo e Attività di servizio di Trento

Terremoto in Emilia, solidarietà dagli associati di Confcommercio Trentino

Chi è online

 120 visitatori online