Gio04182019

Last update09:59:12

Back Home News Trentino Libero

Trentino Libero

La "rivolta" dei militari

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Vertici militariTrento, 17 aprile 2019. - di Antero Morreni

Caro Direttore, in palesi situazioni emergenziali con concreti pericoli per la sicurezza dello Stato, occorre intervenire tempestivamente senza indugiare come ben ha fatto il nostro energico Ministro dell'Interno Matteo Salvini esercitando i Suoi poteri ....

Tutto passa, niente resta

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Notre Dame in fuocoTrento, 17 aprile 2019. - di Michele Coser

Caro Direttore, mi dispiace per il rogo che ha distrutto Notre Dame, l'avrei sicuramente visitata nel viaggio a Parigi che ho programmato per Ottobre prossimo...

Come la penso sulla nomina delle figure di garanzia

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Alex MariniTrento, 15 aprile 2019. - di Alex Marini*

Egregio Direttore, ritengo che Difensore Civico, Garante dei minori e Garante dei detenuti, commissione pari opportunità sono figure ed ambiti di garanzia da individuare alla luce del sole con un'aperta discussione pubblica, mettendo da parte inutili e controproducenti tatticismi.

«Accomodatevi altrove....»

  • PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Barcone ClandestiniTrento, 15 aprile 2019. - di Antero Morreni

Caro Direttore, il nostro Ministro dell'Interno Matteo Salvini è nuovamente sotto inchiesta in quanto "reo" di aver difeso i confini nazionali impedendo gli sbarchi dei sempre " non graditi ospiti" ma probabilmente "graditi" a chi non ha a cuore la sicurezza e la tranquillità del Popolo Italiano ...

L'agitazione dei giornalisti de "L'Adige": alcune considerazioni

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

L'Adige cartaceoTrento, 13 aprile 2019. - di Alex Marini*

Caro Direttore, i giornalisti del quotidiano L'Adige hanno proclamato lo stato di agitazione nei confronti della loro azienda. Temono per i tagli che a quanto pare la nuova proprietà del giornale intende effettuare e per le possibili ricadute che questi avranno sul loro lavoro, oltre a lamentare la totale mancanza di spiegazioni sulle ragioni che starebbero dietro gli annunciati tagli.

Banner