Mer10272021

Last update03:17:53

Back Home News Trentino Libero

Trentino Libero

Equitalia pretende i contributi come artigiano quando li versavo come lavoratore a progetto..

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 29 aprile 2012. - Caro Direttore, spesso l'apertura di un'attività può addirittura diventare l'incubo anni dopo, con la pretesa da parte di Equitalia di contributi INPS per un'attività cessata per la quale a causa di una semplice svista è mancata la chiusura in camera di commercio, ed ecco che come nel mio caso ti puoi trovare sei anni di contributi artigiani da versare, malgrado l'attività fosse cessata e la Partita IVA chiusa e nel contempo si stava lavorando come lavoratore a progetto per totale di quaranta ore alla settimana. Già è una beffa aver lavorato come lavoratore a progetto per un'azienda di Bari, con il compito simulare un dipendente di Informatica Trentina.

Buona fortuna, Valsugana rottAmata

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 28 aprile 2012. - Caro Direttore, sperando che possa varcare l'esteso oceano che mi separa dalla mia terra da oramai una dozzina d'anni, desidero manifestare il mio disgusto per l'iniziativa che sta compromettendo il pieno successo della Class Action valsuganotta, costituita da 600 persone difese dall'avv. Mario Giuliano, nell'ambito del processo riguardante le acciaierie di Borgo Valsugana. Iniziativa che, partita da un ristretto gruppo di persone che, al principio di questa vicenda, vi avevano pur positivamente contribuito, si è estesa poi anche ad una parte dei costituiti residenti a Borgo.

Quotidiani (dis)informatori!

  • PDF

Trento, 24 aprile 2012. - Che i quotidiani locali si ornino del termine "onorifico" di "QUOTIDIANO INDIPENDENTE" è noto. L'Adige lo espone addirittura in testata. Peccato però che sia un termine solo di facciata . E questo il Direttore dell'Adige Pierangelo Giovanetti lo sa! La censura che l'Adige applica a chi esprime parere contrario alle idee filo-governative è sotto gli occhi di tutti. Molti lettori lo comunicano. Qualsiasi espressione contro i poteri forti viene, di fatto, censurata.

CRTCU: Osservatorio c/c e depositi bancari

  • PDF

Trento, 24 aprile 2012. - Agli inizi di primavera il CRTCU ha analizzato la situazione dei costi (ISC) dei conti correnti e i rendimenti di alcuni depositi, sulla piazza di Trento. Gli Indicatori Sintetici di Costo del confronto si riferiscono a sei "profili" di utilizzo-tipo, con un numero predeterminato di operazioni standard. Per chi possiede un conto corrente, la banca provvede ad indicare ad ogni cliente, nell'estratto conto di fine anno, il costo effettivamente sostenuto nel corso del precedente anno solare. Attraverso il confronto di tale dato con l'ISC del "profilo-tipo" di riferimento, il cliente può comprendere se sta pagando troppo oppure il giusto. Il confronto è quindi molto utile per decidere se farsi consigliare dalla stessa banca un profilo di conto più adatto alle proprie esigenze oppure se scegliere di passare ad altro istituto, ricercando altrove (anche via internet) un conto più conveniente.

A 49 cittadini restituito prodotto non sicuro: vincente la collaborazione tra CRTCU e GdF

  • PDF

Trento, 20 aprile 2012. - Già, la salute dei consumatori va tutelata anche dall'uso dei prodotti non sicuri, non alimentari in questo caso. Si tratta di centosette elettrodomestici asciugatrici a gas/metano, di origine cinese, potenzialmente pericolosi perché non conformi alla normativa comunitaria e nazionale sulla sicurezza dei prodotti (cioè privi della prevista marcatura CE). A seguito della segnalazione di un consumatore, il CRTCU inviava al Ministero dello Sviluppo Economico, alla locale CCIAA ed al Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Trento, una richiesta di intervento supportata da idoneo parere legale sulla presunta difformità del prodotto non sicuro.

Chi è online

 211 visitatori online