Sab12102022

Last update12:24:20

Back Home News Trentino Libero

Trentino Libero

Consigli per gli acquisti: L'Alternativa!

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

A volte capita di voler cambiare look, di adottare un altro stile, di portare una ventata di aria fresca al nostro guardaroba. Ma il più delle volte, la cosa o ci sfugge di mano, o la si risolve a metà.

IL FUMO UCCIDE: ora l'alternativa c'è, fai la tua scelta!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

PUFF STORE PERGINE presenta le sigarette elettroniche di ultima generazione:sicure ed intriganti.

Analisi e Ricerca per un prodotto garantito ed efficace

Fumare e non fumare,coltivare un vizio eliminando i rischi del fumo, concedendosi il piacere in qualsiasi, ma proprio qualsiasi luogo, non è un dilemma shakespeariano ma una deliziosa realtà.

Sciopero generale mercoledì 14 novembre

  • PDF
Il 14 novembre 2012 una moltitudine di operai, lavoratori, studenti, precari e dis/inoccupati, cittadini invaderà le vie e le piazze di Grecia, Spagna, Portogallo e altre ancora, vessata e perseguitata da una crisi prodotta da un sistema basato sullo sfruttamento, quanto dalla prepotenza delle classi dirigenti (indifferentemente di centro, di destra, di "sinistra"!) che governano i vari Paesi dell'U.E. al servizio dei capitali e della finanza "nazionale" ed internazionale.
In tutta Europa è in corso una vera e propria guerra sociale e politica intesa a far partecipare gran parte dei lavoratori e della popolazione in uno stato di completa subalternità: licenziamenti, cancellazione dei diritti e delle libertà democratiche e sindacali, riduzione dei redditi, disfacimento dei servizi pubblici!
Anche in Italia i lavoratori e gli strati popolari sono stati duramente colpiti dall'offensiva dei padroni grandi (FIAT in testa) e piccoli, dalle politiche poste in atto dai vari governi di centro-destra, centro-sinistra o "centro-tecnici". Tutto ciò è potuto accadere grazie al colpevole silenzio e, spesso, dall'esplicito apporto di CGIL, CISL e UIL, ma anche per il sostegno di una sedicente Sinistra (si pensi alla LEGGE TREU che ha aperto la strada alla precarizzazione dispiegata del lavoro dipendente), sempre pronta a sacrificare gli interessi dei lavoratori a quelli dei padroni, delle centrali cooperative e della finanza italiana ed europea, come attesta tra l'altro la gestione dei fondi pensione dei lavoratori.
L'autonomo Trentino dellaiano non è da meno. Alle poche misure sociali spacciate come moderni sistemi di "welfare" nordeuropeo, seguono vergognosi e continui finanziamenti pubblici alle imprese ed alle centrali cooperative sotto le più disparate forme. E' denaro pubblico sottratto alle pensioni dei lavoratori /si pensi alla cassa integrazione) ed alla comunità, che non serve a produrre né occupazione né reddito di cittadinanza, ma incrementa solo le ricchezze dei già ricchi. E CGIL, CISL e UIL guardano, elogiano, acconsentono.
Loro, per continuare ad esistere, hanno bisogno di SEMBRARE, NON DI ESSERE sindacati.
S.B.M. e S.L.A.I/COBAS del Trentino proclamano lo SCIOPERO GENERALE per il 14 novembre 2012, condividendo a pieno, anche nella data della protesta, le giuste ragioni della classi lavoratrici e subalterne d'Europa.
Corteo a Trento con concentramento davanti a Sociologia, in Via Verdi alle ore 9.30.
Sindacato di Base Multicategoriale TRENTO S.L.A.I./COBAS del Trentino
38122 TRENTO - Via Giacomo Matteotti n. 14

    Nestlé ritira Nesquick

    • PDF
    Valutazione attuale: / 1
    ScarsoOttimo 

    Attenzione alle colazioni dei vostri ragazzi, in via precauzionale Nestlé Usa ha disposto il ritiro delle confezioni di Nesquick da 225 grammi, 618 grammi e un chilo e 100 grammi, vendute negli Stati Uniti all'inizio di ottobre, e con scadenza a ottobre del 2014, per rischio salmonella.

    La decisione volontaria di Nestlè giunge a seguito della decisione di un suo fornitore di ingredienti, Omaya che, ha deciso di richiamare parte del carbonato di calcio usato nel prodotto proprio, per possibile contaminazione da salmonella.

    La Lav in Trentino

    • PDF
    Valutazione attuale: / 1
    ScarsoOttimo 

    Il punto di riferimento “LAV Trentino” nasce, come tutte le altre realtà regionali della LAV, con l'obiettivo di diffondere una cultura basata sul rispetto degli animali in quanto esseri in grado di provare dolore e sentimenti complessi come l'amore.

    Ad essi va garantita un'esistenza dignitosa e consona alle loro caratteristiche etologiche.

    Organizziamo a questo fine interventi nelle scuole con gli studenti delle elementari, ci occupiamo di maltrattamenti di animali in collaborazione con le Forze dell'Ordine, intratteniamo rapporti con le istituzioni, seguiamo le adozioni di animali sfortunati, organizziamo tavoli informativi a Rovereto, Trento, Arco e Riva del Garda.

    Organizziamo inoltre convegni ed eventi volti ad informare la popolazione sulle tematiche connesse allo sfruttamento degli animali.

    Cerchiamo volontari perché il LAVoro è tanto, e quanti più siamo, più aiuto possiamo dare ai nostri amici animali.

    Se volete contattarci per segnalare un abuso, o per informazioni sulla LAV del Trentino, potete farlo all'indirizzo email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

     

     

    Happy LAVing to everybody!

    Chi è online

     147 visitatori online