Lun09282020

Last update04:24:39

Back Home News Trentino Libero Progetto Trentino Libero Expo 2015 e il Trentino (seconda puntata)

Expo 2015 e il Trentino (seconda puntata)

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Mascotte Expo 2015Trento, 31 dicembre 2013. – di Umberto Servadei

Continuando ad avere la sensazione che il tema Expo sia poco "sentito" in Trentino (e magari anche in altre parti d'Italia ) ho cercato di approfondire lo stato dei lavori, appalti. organizzazione, per capire se 450 giorni all'inaugurazione sono pochi o tanti. Sono entrato nel sito Expo e sono rimasto "basito": l'organizzazione è avanzatissima, eventi, tavoli tematici avviati e gestiti riguardo Accoglienza e ricettività, Energia e ambiente, Credito, Agroalimentare, Salute, Arte e cultura, Solidarietà e no profit, Giovani e lavoro (solo su questo tavolo sono attivi 54 progetti).

Intanto faccio ammenda: il Titolo puntuale è "NUTRIRE IL PIANETA-ENERGIA PER LA VITA", poi la struttura politico-organizzativa trasparente e articolata, la governance (procedure e criteri su appalti, assunzioni ecc.) codificata, accessi articolati (tutto su internet naturalmente) e veloci, eventi localizzati e schedulati ecc. ecc.

Questa piccola esplorazione mi ha fatto capire che la logica della comunicazione dell'Expo 2015, presieduta da Rossella Citterio (qualificatissima e competente), non è di trasmettere le notizie, ma di proporle in un articolato data-base, chi accede sa, chi non accede sa assai poco.

D'altro canto, dobbiamo ricordare che si tratta di un evento quinquennale (il 2020 sarà a Singapore) di durata eccezionale (6 mesi) con temi ogni volta di assoluta priorità nelle logiche mondiali e del futuro per cui è forse impossibile mandare un comunicato stampa a 141 Paesi nelle loro articolazioni regionali o locali, l'unica strada è offrirlo in visione all'accesso.

Questa logica strategica mi ha generato un pensiero: considerato che il Trentino ed i trentini sono abbastanza chiusi nel loro mondo (come altre regioni o comunità) la conoscenza dell'evento non ha ottime possibilità di affermarsi, anche quando l'eco del progetto comincerà a diventare più conosciuto solo quelli interessati o coinvolti andranno a consultare e ad aggiornarsi, a meno che.....

Porto un esempio concreto ed ormai, a meno di mia disinformazione, perduto: una Commissione ha approvato la Mascotte dell'Expo (cliccando su internet su Mascotte Expo si vede un gradevole filmato), costituita da un viso ridente costruito dai designer della Disney Italia (vincitori della gara) miscelando 11 frutti (banana,mango,aglio,arancia ecc.) , è in atto, con scadenza al 7 gennaio, quindi ormai finito, un concorso per scegliere il nome di ciascun frutto e della Mascotte aperto ai ragazzi fino a 14 anni. Sapendolo una iniziativa nelle scuole per far scegliere il nome ai ragazzi sarebbe stata di cultura e di stimolo alla fantasia, non sapendolo è difficile che vi abbiano partecipato dei ragazzi della nostra regione o provincia.

A MENO CHE.....

Ricordando ai lettori che Trentino Libero è associato all' A.M.O.T.  (Associazione Media On line Trentino) con La Voce del Trentinolavalsugana.it, giudicarie.com, valledifiemme.it, larotaliana.it, valledifassa.com, lagarina.it, predazzoblog.it con conseguente significativo numero di accessi, si potrebbe ipotizzare lo sviluppo di un servizio di sostegno al territorio per la divulgazione degli eventi e delle notizie nei due sensi: dall'Expo verso la nostra terra, dalla nostra terra verso le strutture deputate dell'Expo.

E' una riflessione solo personale per cui possibili valutazioni positive la possono rendere più attendibile e ,finite le feste, potrò veicolare l'idea per un possibile sviluppo.

Expo 2015 e il Trentino (seconda puntata)

Chi è online

 269 visitatori online