Un dolce salto in Serbia con il semifreddo allo Slivovitz: la ricetta

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Udine, 19 giugno 2022. - di Bruna Zuccolin*

Oggi vogliamo proporvi un dessert a base di Slivovitz, bevanda alcolica tradizionale della Serbia. Facile e veloce da preparare, vi basteranno circa 25-30 minuti. Ecco la ricetta.

Lo Slivovitz è una bevanda ricavata dalla distillazione di un liquido formato principalmente dalla fermentazione di prugne. Tradizionale della Serbia, spesso distillata in casa da una moltitudine variegata di prodotti naturali, viene ricavata da prugne selvatiche o coltivate, si presenta incolore o color giallo chiaro. Nei Balcani è conosciuta come rakija. Il contenuto di alcol varia tra il 25 e il 70%, mentre la Slivovica commercializzata ne contiene tra il 40 e il 45%.

Prodotta anche in Slovenia, Croazia, Bosnia e in diversi Stati dell'est Europa, in Italia è molto conosciuta, apprezzata e prodotta anche a Trieste, che di questi Paesi risente molto l'influenza. Ecco che allora vogliamo proporvi un dessert a base di Slivovitz direttamente dal sito ricettemania.it, facile e veloce da preparare, vi basteranno circa 25-30 minuti.

Ingredienti (dosi per 6 persone)
Zucchero 250 gr;
panna montata 50 gr;
uova 6;
Slivovitz 1 bicchierino.
Preparazione
Mettete sul fuoco un pentolino e scaldate lo zucchero con un bicchiere di acqua fino a quando lo zucchero non si è completamente sciolto; da qui far sobbollire per circa 2-3 minuti, poi togliere dal fuoco e far raffreddare.

Nel frattempo montare gli albumi delle uova a neve ferma; montare con le fruste elettriche i tuorli ed unirvi lo sciroppo, poi il liquore e la panna, e sempre montando con le fruste anche gli albumi. Trasferire la crema così ottenuta in uno stampo da plumcake umido; far rassodare il semifreddo allo Slivovitz in frigorifero per almeno 3 ore prima di servirlo.

*Presidente
ASSOCIAZIONE NAZIONALE VENEZIA GIULIA E DALMAZIA
Comitato Provinciale di Udine
cell. +39 3489043655
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Un dolce salto in Serbia con il semifreddo allo Slivovitz: la ricetta