Mer11132019

Last update10:23:10

Back Magazine Magazine

Magazine

Rubli, dollari, marchi (euro)…..tutti venduti e comprati

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Rubli dollariTrento, 18 luglio 2019. – di Claudio Taverna

Ma che schivo! Quello che sta meglio ha la rogna. Dunque, tutti, o quasi, venduti e comprati. Naturalmente, convintamente schierati nel partito dell'anti casta, con l'obiettivo inconfessato e inconfessabile: godere i vantaggi della casta.

In Italia guai a come ti muovi

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Il trioMonselice, 18 luglio 2019. - di Adalberto de' Bartolomeis

L'atteggiamento di alcuni politici di oggi mi riporta, paritetico, all'atteggiamento che ebbero molti generali, ammiragli e gerarchi prima che scoppiasse il secondo conflitto mondiale, prima della fatidica dichiarazione di guerra annunciata da Benito Mussolini e poi durante tutto il corso della guerra.

Intervista Verna, risentita replica dell’ufficio stampa del consiglio provinciale

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Palazzo Trentini ingressoTrento, 16 luglio 2019. – di Claudio Taverna

Ci sentiamo coinvolti in una vicenda dove protagonista è il presidente dell'ordine nazionale dei giornalisti che ieri ha rilasciato un'intervista all'Agenzia di stampa "Opinione" e che Trentino Libero ha rilanciato.

Opinione intervista Carlo Verna, Presidente Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Carlo VernaTrento, 15 luglio 2019. - Redazione

Il bando di gara del consiglio provinciale che ha "legalizzato" un compenso orario di 3,43€ è diventato un caso "nazionale". L'intervista di Opinione al presidente nazionale dell'ordine dei giornalisti (nella foto), che pubblichiamo di seguito, lo dimostra. Il commento è del tutto superfluo!

Fugatti riferisca in Consiglio sull'incredibile fuga di M49

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

M49Trento, 15 luglio 2019. - di Alex Marini*

Le notizie che stanno circolando in queste ore sulla fuga di M49 dal recinto del Casteller hanno dell'incredibile. Non si capisce come l'orso, una volta catturato, abbia prontamente potuto "evadere" e darsi nuovamente alla macchia, evento mai accaduto prima nella storia di questa struttura e che desta più di una perplessità. I fatti come ci vengono riportati in queste ore danno conto di un quadro abbastanza stupefacente.

Chi è online

 125 visitatori online