La mia intervista a "Società Creativa"

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento. 6 maggio 2021. – di Fabio Bortolotti*

Presento ai lettori il VIDEO (1) dell'intervista che, qualche settimana fa, ho concesso all'Associazione «Società Creativa».

«Società Creativa» è un movimento futuristico internazionale, sorto 12 anni fa e presente ormai in tutti gli Stati.

Per il momento la visione è sicuramente utopistica, ma essendosi affermato così velocemente ovunque è facile prevedere uno sviluppo nell'arco dei prossimi due o tre decenni. Basti dire che gli otto principi sono già stati recepiti in uno Stato della Russia, a cui si affianca il dato incontestabile che, ad oggi, il maggior numero di iscritti è in Cina e che (a differenza del comunismo) si prefiggono il pacifismo, rispettano tutte le spiritualità e le religioni, nessuna esclusa.

In pratica, l'obiettivo finale è quello di appoggiare solo partiti dichiaratamente fondati su valori umani e morali (la Dichiarazione universale dei diritti umani è rimasta sulla carta), che pongano l'uomo, i suoi bisogni e l'umanità al primo posto, che l'economia locale e mondiale sia in funzione dell'uomo non dell'arricchimento di parte.

Oggi i partiti di tutti i Paesi del mondo sono concepiti in modo diverso ma i tempi sono destinati a cambiare. Quello che il comunismo non è riuscito a fare con la forza loro lo faranno con le armi della persuasione e della convinzione. In questo modo porranno fine al migraziomismo di massa e al meticciato, imposto con la forza politica dal «pensiero unico» e seguito anche da gran parte della Chiesa (è questo il fine primario di Bergoglio).

Dopo quella intervista e senza pretendere l'iscrizione al movimento, mi hanno chiesto di fare l'intervistatore e l'intervistato in diretta, con partecipanti di varie nazioni. Mi sono riservato di aderire all'idea, anche perché la veneranda età mi pone un freno di non poco conto, ma sono convinto che la gente è stufa degli attuali partiti e, se non cambieranno prospettive, questo sarà il futuro del mondo.

(1) VIDEO INTERVISTA

Il dottor Fabio Bortolotti, è profondo conoscitore della pubblica amministrazione, avendo "servito" (come si diceva e si faceva un tempo), percorrendone tutti i gradi, la Provincia di Trento. Raggiunta la pensione, venne nominato difensore civico della Provincia autonoma, incarico che svolse con passione, professionalità, rettitudine ed onestà, qualità che gli riconoscono tutti coloro che lo hanno conosciuto, a cominciare dal sottoscritto. Claudio Taverna

La mia intervista a