Sab07112020

Last update04:34:35

Back Magazine Magazine Attualità Caporetto Padana

Caporetto Padana

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Caporetto 1917: disastro militare. Padania febbraio-marzo 2020: Caporetto sanitaria

Trento, 25 marzo 2020. - di Raoul Pontalti

A Caporetto gli italiani sapevano tutto dell'offensiva: che ci sarebbe stata, che vi avrebbero partecipato divisioni del Reich tedesco, che sarebbe stata preceduta, con l'orario preciso, da un bombardamento d'artiglieria e che il punto di sfondamento sarebbe stato proprio la zona di Caporetto.

I generali italiani mostrarono sicurezza e tracotanza affermando che avrebbero legnato gli austrotedeschi e che avrebbero arricchito la loro collezione di prigionieri con fanti tedeschi.

Sappiamo come è andata: dopo aver perso in due anni e mezzo di guerra mezzo milione di uomini per avanzare dal confine di allora sino alla Bainsizza ossia conquistando al nemico 30km in profondità, gli italiani furono respinti indietro di oltre 150km (fino al Piave) in una settimana perdendo tra morti e feriti ca.30.000 uomini ma soprattutto più di 260.000 soldati e ufficiali fatti prigionieri e senza contare le decine di migliaia di sbandati che si dovettero recuperare nelle retrovie nei mesi seguenti (e trascuriamo i profughi friulano-veneti in fuga dall'avanzata nemica).

Caporetto fu la superba espressione del genio militare padansabaudo (i generali Cadorna, Badoglio, Capello, ossia gli artefici della disfatta erano tutti piemontesi) e per porvi rimedio si ricorse ad un generale napoletano (Armando Diaz) e ai ragazzi del 99 arruolati nelle compagne del centro-sud....

Padania 2020: superba disfatta epidemica della sanità d'eccellenza padanlegaiola che sin dal gennaio affermava per bocca dei gerarchi legaioli che sarebbe stata eretta una barriera contro il nemico cinese il quale sarebbe stato inesorabilmente sconfitto dalle armate padane in camice bianco.

Abbiamo visto che barriera...La Padania è riuscita a impestare mezza Italia! I lombardo-veneti hanno impestato venendo a sciare e rifugiandosi nelle loro seconde case di montagna anche il Trentino! (dove vivo).

L'eccellenza sanitaria padana si è rivelata fatta di m.... ancorché spacciata per oro (e pagata come l'oro dal contribuente) e la riprova l'abbiamo non solo dagli ospedali come quello di Codogno trasformati in centri di diffusione dell'epidemia per insipienza dei sanitari (e per insipienza dei politici che hanno voluto per facile consenso mantenere piccoli ospedali diffusi sul territorio nei quali uno entra sano ed esce malato oppure entra malato ed esce salma) ma dal numero dei sanitari infetti che supera quello dei sanitari cinesi a riprova non dell'eroismo ma della superficialità di troppi sanitari e di chi li manda allo sbaraglio in strutture inadeguate e con equipaggiamento insufficiente.

La ciliegina l'abbiamo con l'aficionado delle massaggiatrici che pur medico e non impegnato in corsia è riuscito a farsi contagiare. La tracotanza padana è stata punita dagli dei e in particolare la dea Nemesi ha beffardamente colpito duramente per primo proprio un piccolo ospedale (che non dovrebbe esistere nel III millennio) di un comune a guida legaiola.

Caporetto Padana

Chi è online

 311 visitatori e 1 utente online