Mar10202020

Last update08:29:48

Back Magazine Magazine Attualità Ciò che non torna nell' «affare» Deloitte-Trento Rise-FBK-Università-Provincia

Ciò che non torna nell' «affare» Deloitte-Trento Rise-FBK-Università-Provincia

  • PDF
Valutazione attuale: / 11
ScarsoOttimo 

Trento, 24 settembre 2020. – di Claudio Taverna

Dell'"Affaire" Provincia-Deloitte-Trento Rise, ce ne occupiamo dal 2015, in prima persona con decine di articoli, descrivendo fatti e circostanze che nessun altro ha avuto la voglia di cercare e poi il coraggio di scrivere.

Giornalismo di inchiesta, il nostro, il mio....... Eppure siamo dei dilettanti ........ scriviamo per passione e non per denaro. Non siamo professionisti, ma nemmeno velinari dunque. Credo, crediamo, soprattutto pratichiamo l'informazione coerentemente con i principi del nostro manifesto di fondazione (2005). Ci eravamo presentati così: "Trentino Libero è voce libera, senza padroni e senza padrini, ospita chi si batte per la libertà, in tutte le sue manifestazioni. Commenta i fatti di rilevanza sociale, economica e politica, racconta gli eventi con obiettività e verità, denuncia soprusi, intimidazioni, e ricatti dei potenti nei confronti dei cittadini che, senza alcuna distinzione e discriminazione, ne risultano vittime."

Naturalmente, sempre consapevoli della nostra modestia e dei nostri modestissimi mezzi!

E veniamo ai fatti recentissimi.

La pregevole intervista di Opinione al procuratore regionale della Corte dei Conti, ripresa solo da Trentino Libero, lasciava presagire, dopo le riposte del dottor Pozzato, novità importanti sull'inchiesta di emergenti e pesanti (milionari) danni erariali nelle vicende del triangolo Deloitte-Trento Rise-Provincia.

La Procura della Corte dei Conti, infatti, ha fornito, a seguire, notizie in dettaglio sulle responsabilità dei liquidatori di Trento Rise per quanto concerne l'accordo tra Trento Rise-Deloitte del 1 dicembre 2017 (sostituito da un secondo) liberando, con il ritiro della parte civile di Trento Rise nei confronti di Deloitte, la potente società di consulenza dal processo penale.

Quell'accordo, definito "illogico e irrazionale" dall'inquirente contabile, ha messo sotto inchiesta i liquidatori di Trento Riseche che sono stati "invitati a dedurre".

Al tempo stesso, ricompare Deloitte nell'inchiesta contabile, precedentemente "liberata" dal processo penale. Per la prima volta chiamato in causa il suo legale rappresentante Pierluigi Brienza, che non è mai stato, inspiegabilmente, coinvolto nell'inchiesta penale, così come il presidente della Provincia del tempo, Lorenzo Dellai (mentre il suo braccio destro Ivano Dalmonego si, poi assolto in appello)

Infine, ciò che sta emergendo dagli atti della magistratura contabile, Trentino Libero lo aveva anticipato da tempo nell'inchiesta (ecco il giornalismo d'inchiesta) condotta in quattro puntate che, per comodità del lettore, pubblichiamo, a piè pagina, i link degli articoli.

E cosa ha fatto la politica? In passato anche lontano si sono occupati, con interventi documentati, i consiglieri provinciali Civettini, Borga, Degasperi e Fugatti.

Nel recente passato, invece un silenzio assoluto, stranissimo e assordante. Eppure le nostre denunce erano e sono di pubblico dominio. Andremo avanti!

Inchiesta 

Una pietra "tombale" sull'affare Deloitte-Trento Rise?

Più ombre che luci nell'affare Deloitte -Trento Rise (1° puntata)

Più ombre che luci nell'affare Deloitte -Trento Rise (2° puntata)

Più ombre che luci nell'affare «Deloitte -Trento Rise» (3 puntata)

Più ombre che luci nell'affare Deloitte – Trento Rise (4 puntata)

La Procura della Corte dei Conti indaga sui risarcimenti di Deloitte alla PAT e a Trento Rise 

Ciò che non torna nell' «affare» Deloitte-Trento Rise-FBK-Università-Provincia

Chi è online

 182 visitatori online