Dom04182021

Last update04:40:21

Back Magazine Magazine Attualità Le farneticazioni del compagno Dorigatti

Le farneticazioni del compagno Dorigatti

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 8 aprile 2021. – di Claudio Taverna

Poche, ma doverose, battute a commento del rancido eloquio del compagno Dorigatti, che privo di idee e di proposte, tenta, inutilmente, di provare a se stesso e agli altri di esistere. Lo fa rifugiandosi nella consueta, stantia polemica antifascista.

Uno sforzo inane!

Il comunista pentito riesce a scadere nel ridicolo quando nel pentolone del suo parco argomentare ci mette di tutto: autonomia dinamica, europeismo, umanesimo alpino, democrazia, autogoverno, populismo, sovranismo, nazionalismo, ed infine, immancabilmente il razzismo.

L'uomo è bravo nel far di «un' erba un fascio»! E qui, in questa frase, nella parola "fascio" l'aggancio con la dimostrazione del processo di "neofascistizzazione" per il profondo malessere sociale in cui versano milioni di italiani.

Infine, la perla quando se la prende con la "fiamma missina" che sono onorato, orgoglioso e fiero di aver servito con coraggio e coerenza, mentre lui, poveretto, chissà dove avrà sepolto "falce e martello".

E' proprio vero, anche per questo, Dorigatti è rimasto in mutande!

(nella foto Bruno Dorigatti in mutande)

Le farneticazioni del compagno Dorigatti

Chi è online

 330 visitatori online