Mar12012020

Last update02:11:02

Back Magazine Magazine Economia ed Esteri

Economia ed Esteri

Cimice asiatica, sbloccati i fondi di ristoro per le imprese agricole

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Marco Dreosto1Trento, 16 novembre 2020. – di Dario Buscema

L'ultima riunione della conferenza Stato-Regioni è stata raggiunta l'intesa sugli interventi compensativi a favore delle aziende agricole che avevano subito danni dalla cimice marmorata asiatica.

Cibi Vegan spacciati come prodotti a base di carne bocciati dalla Lega

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Marco Dreosto1Bruxelles, 23 ottobre 2020. – di Dario Buscema

Questa settimana a Bruxelles si è svolta la discussione sulla proposta di modifica del Regolamento 1308/2013 recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli.

Commercialisti: "Positiva risposta del MEF su prima nomina dei revisori"

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Miani: "La risposta all'interrogazione del senatore De Bertoldi fa chiarezza su un tema decisivo per decine di migliaia di società"

Massimo MianiRoma, 16 ottobre 2020. - Redazione*

"La risposta fornita dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, sentito quello della Giustizia, all'interrogazione del senatore Andrea De Bertoldi, fa chiarezza su un tema molto delicato per decine di migliaia di società, sgombrando opportunamente il campo da dubbi interpretativi della norma". E' quanto afferma il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani.

L’Italia è il Paese più tartassato d’Europa: 215 mld€ =12% del PIL, pressione fiscale 48,2%

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Commercialisti TabellaTasseLa pressione fiscale reale più alta del 5,8% di quella ufficiale (42,4%). Le famiglie ancora non hanno recuperato lo shock-fiscale 2012-2013. L'Italia al 128° posto nel mondo per efficienza del sistema tributario

Roma, 12 ottobre 2020. - Redazione*

Dopo cinque anni di ininterrotto calo della pressione fiscale in Italia, nel 2019 si è verificato un brusco incremento di 0,7 punti che ha riportato il suo livello complessivo indietro di quattro anni. Ma al netto del sommerso e dell'economia illegale, pari al 12% del Pil, ovvero 215 miliardi di euro, raggiunge il 48,2% (+5,8% rispetto a quella ufficiale), la posizione più alta fra i paesi europei. I dati emergono dallo studio del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Commercialisti "Analisi della pressione fiscale in Italia, in Europa e nel mondo. Struttura ed evoluzione dei principali indicatori di politica sociale".

Commercialisti: il credito d’imposta sulle locazioni e i comuni in stato di emergenza

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

commercialistiIl documento verrà illustrato dagli autori, Nicolò La Barbera, Pasquale Saggese, Giuseppe Avanzato, martedì 13 ottobre 2020, ore 15.00, nel corso di una diretta live sulla pagina Facebook del Consiglio Nazionale dei Commercialisti ( www.facebook.com/consigliocommercialisti)

Roma, 9 ottobre 2020. Redazione*

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il documento "Il credito d'imposta sulle locazioni e i comuni in stato d'emergenza".

Lo studio esamina la disciplina prevista dall'articolo 28 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. Decreto "Rilancio") avente ad oggetto il "Credito d'imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d'azienda" con specifico riferimento alla normativa prevista a favore dei contribuenti aventi il domicilio fiscale o la sede operativa nel territorio di comuni colpiti da eventi calamitosi (sismi, alluvioni o altri eventi naturali avversi) al momento della dichiarazione dello stato di emergenza per la pandemia da Coronavirus.

L'articolo 28 prevede a favore dei soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professione in possesso di specifici requisiti, il riconoscimento di un credito d'imposta sui canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo volto a contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Il documento dopo un'analisi della normativa generale per il riconoscimento del citato credito, fornisce chiarimenti e precisazioni in merito alla specifica disciplina derogatoria fissata dall'ultimo periodo del comma 5 del citato articolo, con riferimento alla spettanza del credito a favore dei contribuenti aventi domicilio fiscale o sede operativa in uno dei Comuni interessati dalle delibere emergenziali a causa di precedenti calamità intervenute nei territori in cui esercitavano la loro attività economica.

Si tratta di una norma derogatoria rispetto alle regole generali fissate dal decreto ai fini del riconoscimento del credito d'imposta in esame, in considerazione della pregressa situazione di difficoltà economica in cui i contribuenti già versavano al momento dell'insorgenza dell'emergenza epidemiologica a causa delle calamità intervenute in passato nei territori in cui operavano.

Il documento verrà illustrato dagli autori, Nicolò La Barbera, Pasquale Saggese, Giuseppe Avanzato, martedì 13 ottobre 2020, ore 15.00, nel corso di una diretta live sulla pagina Facebook del Consiglio Nazionale dei Commercialisti ( www.facebook.com/consigliocommercialisti).

* comunicato

Il Covid brucia 116 mld di consumi nel 2020, 1.190€ a testa

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Tabella ConsumiIl maggior calo in Trentino – Alto Adige (-16%), il minore in Molise (-7,2%). In Lombardia la riduzione più consistente in valore assoluto con oltre 22,6 miliardi di euro

Roma-Trento, 31 agosto 2020. - Redazione*

E' un effetto-Covid a diverse velocità quello che emerge dall'analisi dei consumi nelle regioni italiane per il 2020: se a livello nazionale la previsione è di un calo del 10,9% (pari a una perdita di 116 miliardi, 1.900 euro pro capite), il Nord risulta l'area più penalizzata (-11,7%), con quasi il 60% del calo complessivo concentrato nelle sue 8 regioni e con la Lombardia che registra la maggiore perdita in valore assoluto (oltre 22,6 miliardi di consumi), mentre nel Mezzogiorno la riduzione della spesa sul territorio è più contenuta (-8,5%) a causa della minor presenza di turisti stranieri e di una minore caduta dei redditi.

Contributo a fondo perduto per i Comuni in stato di emergenza

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

commercialistiRoma, 8 agosto 2020. - Redazione

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il documento: "Contributo a fondo perduto per i comuni in stato di emergenza".

Incontro organizzazioni datoriali L.P. 4/2020

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Palazzo UnioneTrento, 6 agosto 2020. - Redazione*

Le Organizzazioni datoriali (Confcommercio Trentino, Confesercenti del Trentino, Federdistribuzione e Federazione Trentina della Cooperazione), su invito delle Organizzazioni sindacali, hanno partecipato in data odierna ad un incontro sulla Legge Provinciale 4/2020 "Disciplina delle aperture nei giorni domenicali e festivi delle attività commerciali".

Novità e notizie fiscali interessanti

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

TasseTrento, 16 luglio 2020. - di Damiano Luchi

Ogni giorno si possono trovare molte novità, oggi ve ne sono due particolarmente interessanti.

Money

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

denaro contanteTrento, 10 luglio 2020. - di Emilio Giuliana

Oggi più che mai, con l'avanzare della crisi economica e il conseguente impoverimento degli italiani, per tornare a condizione economiche dignitose si fa sempre più strada l'idea, che la soluzione al problema è il ritorno alla moneta lira dalla moneta euro. In parte, la maggioranza delle persone, ha percepito che la capitolazione economica è determinata dall'utilizzo che se ne fa della carta moneta, però i più non hanno compreso il meccanismo che disciplina e regolamentazione il conio e la stampa dei "soldi".

Covid-19 e la sicurezza sul lavoro. Utile o eccessiva burocrazia a carico delle imprese?

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Covid Sicurezza lavoroTrento, 4 luglio 2020. - di Damiano Luchi

Un periodo di difficoltà si spera possa almeno portare qualche cambiamento positivo. Troppo carico è sulle spalle delle imprese e piccoli datori di lavoro.

I primi nemici sui risparmi sono le banche

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

denaro contanteMonselice, 4 luglio 2020. - di Adalberto de' Bartolomeis

Le nuove limitazioni per l'utilizzo del contante, in vigore dal 1 luglio 2020, che impongono i pagamenti verso terzi non oltre i 2.000 euro e 1.000 euro dal 1 gennaio 2022 altro non sono che un ulteriore strumento di controllo verso i cittadini.

Commercialisti, da dieci anni in corso il processo di desertificazione del tessuto partite IVA

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

commercialistiL'Ufficio studi del Consiglio nazionale della categoria evidenzia una fuga dalla partita IVA a favore del lavoro subordinato e parasubordinato. Una tendenza che con l'emergenza COVID-19 rischia di divenire irreversibile. Miani: "Penalizzati da adempimenti e politiche sbagliate sulla determinazione della base imponibile. Ora il Governo mostri attenzione al settore"

Roma, 27 giugno 2020. - Redazione*

Da dieci anni è in atto un vero e proprio processo di desertificazione del tessuto delle piccole partite IVA. Il dato rilevato nei giorni scorsi dall'Osservatorio Inps sul lavoro autonomo con riguardo ad artigiani e commercianti iscritti alle relative gestioni previdenziali, trova piena conferma ed anzi amplificazione nei numeri elaborati dall'Ufficio studi del Consiglio nazionale dei commercialisti sulla base dei dati del Dipartimento Finanze del Ministero dell'Economia.

Commercialisti: Analisi delle misure fiscali per contrastare l’emergenza Covid-19

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Roma 2 giugno 2020.Redazione*

Nel documento del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Commercialisti, una ricognizione delle disposizioni inerenti la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari e previdenziali e di misure a sostegno della liquidità di famiglie, imprese e lavoratori autonomi che introducono contributi, crediti d'imposta e cessione dei relativi crediti, detrazioni fiscali, premi e incentivi.

Commercialisti: le misure a sostegno della liquidità e delle attività produttive

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

commercialistiRoma, 2 giugno 2020. – di Sabino Cirulli*

Dal Consiglio e dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti un quadro sinottico delle principali novità contenute nei Decreti "Cura Italia", "Liquidità"( attualmente in corso di conversione) e "Rilancio" che hanno toccato il turismo, la cultura, l'editoria, le infrastrutture e i trasporti, lo sport, l'innovazione tecnologica, la coesione territoriale e il Mezzogiorno

Emergenza Covid-19: crolla il fatturato dei Commercialisti ad aprile

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

commercialistiPiù della metà registra un calo superiore ad un terzo, e nel 59% dichiara di avere imprese clienti che non riaprono

Roma, 28 maggio 2020.Redazione*

Brusco calo del fatturato ad aprile 2020 per i commercialisti. Il 54% di loro dichiara di averne subito una riduzione superiore ad un terzo rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e che per il 35% la flessione è stata superiore a 10 mila euro, mentre solo il 34% ha potuto beneficiare del bonus di 600 euro concesso dal Decreto Cura Italia per il mese di marzo 2020. Il dato emerge dall'Osservatorio Covid-19 del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Commercialisti che ha condotto un sondaggio su un campione di 1.125 commercialisti (1).

Il Coronavirus non ferma le aziende trentine, che passano a nuovi canali di vendita

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

sviluppo e commerce trentinoTrento, 25 maggio 2020.Redazione

Il periodo di emergenza sanitaria ha causato degli ingenti danni all'economia non solo della Penisola, ma del mondo intero. Eppure, in tutta la sua negatività, ha anche dato degli spunti di crescita notevoli, come nel caso del boom dello smart working, un cambiamento che probabilmente lascerà tracce anche nel nostro futuro e non avrà solo per questi mesi. Le aziende adesso si ritrovano quindi a dover fare i conti con una situazione che richiede di dover cercare nuove strade per ampliare il proprio business e che spesso e volentieri hanno a che fare con il mondo del digitale e del web.

Con il decreto maggio ristrutturi la casa gratis: ecobonus al 110%

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

ristrutturazioneediliziatrentino

Trento, 15 Maggio 2020Redazione

Notevoli le novità in merito a quello che da tutti è stato ribattezzato come Decreto Maggio. Questo prevede una serie di detrazioni al 110% per la ristrutturazione di immobili con finalità legata al risparmio energetico e all'attenzione ambientale. Il DL Maggio ha come obiettivo fondamentale quello di provare a sanare un'economia che, a causa del Covid-19, sta vivendo uno dei suoi peggiori momenti storici in Italia, ma non solo.

Informativa Periodica - Attività Internazionale. Covid 19: International update n. 7

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

commercialistiRoma 12 maggio 2020. – di Sabino Cirulli*

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato la informativa periodica "Attività Internazionale", una analisi sulle misure economiche adottate in ambito europeo ed internazionale per contrastare la pandemia.

Il rilancio dell’economia: l’opposto di quello che fa il governo

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

offerte-di-lavoroTrento, 10 maggio 2020. - di Claudio Taverna

Cosa si deve fare per rilanciare l'economia? Presto detto, si deve fare il contrario di ciò che dice di fare il governo.

Il post emergenza Covid-19 potrebbe portare ad una crisi del circuito di scambi globale

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

commercialistiUn vantaggio di una rinnovata centralità del Mediterraneo e del Sud Italia

Roma, 6 maggio 2020. - di Sabino Cirulli*

Una panoramica sui recenti provvedimenti che hanno modificato e completato il quadro normativo, e uno spaccato sulle problematiche di attuazione della Regione che per prima ha visto approvare il proprio piano. Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il documento "Zone economiche speciali e zone logistiche semplificate (1). Elementi per una valutazione di impatto economico – sociale". Al centro della ricognizione il caso della Campania che ha visto la ZES approvata con DPCM dell'11 maggio 2018.

Chi è online

 407 visitatori online