Chi da i numeri? L’Agenzia delle entrate……. da 8 a 1,4 milioni di euro, la nuova pretesa

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

AutomobileDueRovereto, 22 gennaio 2013. – di Claudio Taverna

Ha veramente lasciato il segno l'intervista di Stefano Nucida, messa in onda ieri dal TG3 Regione. La notizia è stata ripresa oggi dal Corriere del Trentino e da Trentino. i due quotidiani hanno raccolto l'accorato appello dell'imprenditore roveretano: un vero e proprio grido di dolore verso una giustizia non giusta e verso un fisco vessatorio ed implacabile. Noi ci occupiamo, da tempo, del caso che passa sotto il nome di "frode carosello" ; per questo rinviamo l'approfondimento agli articoli che abbiamo già pubblicato (ndr  archivio di Trentino Libero).

In questa sede, ci preme sottolineare il diverso comportamento della magistratura: quella roveretana che ha attivato il procedimento penale, conclusosi nei due gradi di giudizio (tribunale e appello) con la condanna (è in corso però l'opposizione in cassazione) di Stefano Nucida e Rolando Gerola, titolari dell'Autosalone Automobile Due di Via Abetone, mentre quella trentina ha archiviato i verbali, ritenendoli penalmente irrilevanti,  della Guardia di Finanza nei confronti di altri imprenditori del settore.

La pretesa dell'Agenzia delle entrate era di circa 8 milioni di euro si basa sul recupero a tassazione dei costi delle automobili estere acquistate presso fornitori nazionali, da un lato, e dall'altro sul recupero dell'Iva, che era stata in ogni caso versata all'erario dall'Automobile 2. Secondo gli accertatori (Guardia di Finanza e Agenzia delle entrate), quegli acquisti non erano mai stati effettuati. Ma allora ci siamo chiesti e ci chiediamo come mai la Motorizzazione provinciale e l'Agenzia delle entrate, che avrebbero, per legge, dovuto accertare la sussistenza dei requisiti fiscali, abbiamo regolarmente immatricolato le autovetture, non eccependo alcunché?

Sta di fatto, che la pretesa è stata recentemente ridotta a 1,4 milioni di euro, avendo riconosciuto l'Agenzia delle i costi degli acquisti delle automobili. Da qui, la domanda. Chi sta dando i numeri?

Anche in questa occasione, esprimiamo la nostra solidarietà a Nucida e a Gerola e agli altri imprenditori trentini coinvolti in questa assurda vicenda che sta provocando incalcolabili danni alle loro aziende e un non trascurabile pregiudizio fisico alle loro persone.

Chi da i numeri?  L’Agenzia delle entrate……. da 8 a 1,4 milioni di euro, la nuova pretesa