Sab08082020

Last update03:17:48

Back Magazine Magazine Economia ed Esteri Gianni Bort al Bit di Milano: intervista di Trentino Libero

Gianni Bort al Bit di Milano: intervista di Trentino Libero

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Milano, 15 febbraio 2013. – a cura della Redazione

Gianni Bort, vice presidente Confcommercio Imprese Italia e presidente degli Albergatori ha visitato nella giornata di ieri il BIT, la più importante fiera del Turismo d' Italia ed una delle prime a livello mondiale. Abbiamo scovato il Presidente fra gli stand della Fiera ed abbiamo approfittato per porgergli alcune domande.

D. Presidente come mai a Milano?

R. E' una visita Istituzionale che faccio tutti gli anni; per noi operatori del turismo è vitale capire dove va il comparto che ricordo essere uno dei più importanti settori che incidono sul PIL italiano.

D. Ci può dare una sua valutazione sulla filiera?

R. Certamente, pur se in fase stagnante dell' economia, il settore del turismo è stato quello che tutto sommato ha retto più di altri. L' industria pesante ha registrato un decremento del 2%, il commercio arranca ed il nostro settore come le dicevo ha sofferto meno.

D. Come valuta il fenomeno, quali le cause che hanno determinato una rendita di posizione rispetto a tutto il resto dell' economia ?

R. Innanzi tutto ad un fatto ormai consolidato, e sociologicamente confermato dai più autorevoli studiosi della materia.....

D. Cioè ?

R. Nei momenti di crisi o di fenomeni particolarmente preoccupanti, la società tende a risparmiare sui consumi tradizionali per poi appagare quel senso di recupero della propria soddisfazione quali, il tempo libero, giochi per i bambini e ferie.

D. Quindi dobbiamo aspettarci un forte recupero del settore?

R. Mi auguri di sì.

D. Visitando gli stand ci siamo accorti che parecchi Paesi espongono per così dire il " loro prodotto". Nell' ambito di una fiera internazionale come questa, qual' è il ruolo che può giocare la nostra Provincia?

R. Senza dubbio importante. Va ricordato che il Trentino riveste occupa stabilmente un posto di primo piano nello scenario alpino. Gli ultimi dati sulle presenze della stagione invernale ci confortano ad andare avanti. Siamo sulla buona strada. Dobbiamo ancora sforzarci per vendere, per così dire, le nostre peculiarità.

D. Quali, ce le vuol dire?

R. Certamente si.Il Trentino non è solo la montagna innervata. E' anche una bellezza paesaggistica, coi monti ed una vegetazione lussureggiante, è anche vallate, fiumi, laghi e oprattutto tanto relax estivo. Dobbiamo sforzarci ancora per dire che la montagna non è solo quella imbiancata per lo sci, ma esiste tutto il resto, la cultura i musei, le bellezze dei centro storici, ed ambienti a misura di' uomo lontani dal fragore delle grandi città. Relax e cultura per dirla in breve.

D. Quindi quali le prospettive per il futuro?

R. Investire. Le risorse che la nostra PAT ha messo in conto per la promozione turistica vanno rafforzate. Il turismo è un volano importante per la nostra economia trentina. Può e deve rappresentare una forza trainante per tutto il terziario. Dovrà e potrà sfruttare meglio le risorse che la natura ci ha messo a disposizione unitamente alla capacita delle nostre imprese pronte a raccogliere la sfida degli anni a venire.......

Gianni Bort al Bit di Milano: intervista di Trentino Libero

Chi è online

 149 visitatori online