Sab08082020

Last update03:17:48

Back Magazine Magazine Economia ed Esteri Nasce una nuova moneta

Nasce una nuova moneta

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

BancheVerona, 30 maggio 2013. - di Calibano *

Fino a quando iene beferiane, banchisti cialtroni, mignatte ministeriali, sanguisughe varie, abuserete della nostra pazienza? Non passa giorno senza che ci togliate un po' di libertà. Prima era l'impossibilità di prelevare più di €1.000 senza venire schedati; poi si parlò addirittura di €300. Adesso non si possono spendere i biglietti da 200 e da 500 senza venire schedati. E allora cosa li tenete in corso a fare? Il sistema è noto: ci sono i ladri? Allora mettiamo in prigione tutti, così siamo sicuri di prendere anche i ladri.

Ci sono voluti duemila anni di commerci per creare strumenti di credito a favore dei traffici, come l'assegno trasferibile, che però ora non può più circolare. Dal diritto romano la restituzione del deposito è sacra. Oggi non più, perchè qualsiasi autorità fasulla (vedi Amato e Cipro) può disporre un prelievo sui soldi non suoi dalle banche. E il Grande Fratello si fa mandare la movimentazione di conto, bancomat, carte di credito e prelievi/depositi sopra i €1000. Ed è stato di fatto eliminato anche il limite del 20% della pignorabilità di stipendi e pensioni.

Senza contare la necessità di provare la propria identità con documento a ogni pie' sospinto. Come faranno gli Inglesi che non hanno carte di identità? Eppure stanno meglio di noi. Tralasciando i mille adempimenti richiesti alle imprese col principio che chiunque è un evasore fino a prova contraria (a carico suo). Così saremo costretti a tornare al baratto ed a sostituire il conto in banca con il materasso, facendo un salto indietro di almeno 2000 anni. A meno che......

I Greci avevano una dea, Nemesi, che era l'equalizzatrice di ogni eccesso. Così non permetteva che durasse troppo la gioia, il dolore, il pericolo. Si deve essere svegliata perchè è saltata fuori una nuova moneta, impossibile da imbrigliare.

Come si sa, oggi il valore della moneta è convenzionale e accettato, stampato su pezzetti di carta straccia e cincischiata, il cui valore reale è zero.

Qualche volta - bancomat e carte di credito- è il valore di un flusso elettronico senza alcuna base materiale, spedito dal compratore alla sua banca, che a sua volta lo invia alla banca del venditore. Il sistema funziona perchè c'è un'accettazione generalizzata dei flussi. Ma qualora vi fosse un'accettazione generalizzata di flussi di un certo tipo (A) e se io acquistassi il diritto ad avere 5 flussi A, con essi potrei pagare qualcosa come con qualsiasi altra moneta virtuale. E se qualcuno mettesse in vendita tanti flussi A e si impegnasse a permettere ad acquirenti di beni e servizi di acquistarli da gente che accettasse i flussi A in pagamento, avremmo la nascita di una nuova moneta che potrebbe funzionare fino a che il mercato l'accettasse. Come puntualmente è accaduto. E allora tutti i controlli beferiani andrebbero a catafascio. Evidentemente Befera ha fatto i conti senza Nemesi.

 

* Lettera politica 431

Nasce una nuova moneta

Chi è online

 120 visitatori online