Mer06262019

Last update03:11:46

Back Magazine Magazine Eventi Presentato il Festival del Bla Bla Bla

Presentato il Festival del Bla Bla Bla

  • PDF
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

Trento, 23 maggio 2019. – di Claudio Taverna

E' in arrivo la "passerella mangiasoldi", nota come Festival dell'Economia, giocattolino inventato dal duo Cipolletta - Dellai che, con i denari dei contribuenti, hanno ben pensato di passare alla storia.

Proprio, in queste ore, si è consumata a Roma – presso la sede dell'Associazione Stampa Estera – la conferenza stampa di presentazione del Festival del bla bla bla.

Siamo alla 14° edizione, oltre 20 milioni di € a carico dei contribuenti trentini, per la kermesse delle chiacchiere, del politicamente corretto e dei luoghi comuni.

Relatori l'inossidabile bocconiano Tito Boeri, direttore scientifico a vita, l'altrettanto bocconiano prof. Guido Tabellini, presentati dall'editore Laterza.

Nella passerella di quest'anno, saranno affrontati – sappiamo come – temi quali la globalizzazione, di cui si parla da almeno 30 anni, il nazionalismo, nato nell'800 (due secoli fa) e la rappresentanza, altro argomento di certo molto masticato ma forse non completamente digerito.

Dell'allegra compagnia, un volto nuovo - Maurizio Fugatti – neo presidente della Provincia, che negli anni passati, non ha risparmiato critiche al Festival del bla bla bla e con lui tutta la Lega, a cominciare dal suo giovane segretario che lanciava strali al fulmicotone per la presenza nell'edizione dello scorso anno di George Soros " definito capo e simbolo dell'elite mondialista".

Una piccola testimonianza personale.

Ralf Dahrendorf, sociologo, che studiai all'università oltre 40 anni fa, quando venne a Trento alla prima edizione del festival, oltre a ripetere ciò che aveva scritto diversi lustri prima, coniò la definizione " (il festival) ha reso la scienza triste in una vivace avventura intellettuale".  Aggiungo io, turisticamente e culinariamente molto apprezzata, naturalmente a spese dei trentini.

Presentato il Festival del Bla Bla Bla
Banner