Gio09192019

Last update04:14:14

Back Magazine Magazine Eventi 62° Festa dell’Uva, il più antico evento trentino dedicato alla vendemmia

62° Festa dell’Uva, il più antico evento trentino dedicato alla vendemmia

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

La Pro Loco di Giovo svela date e programma della Festa che quest'anno si terrà dal 20 al 22 settembre, ed al centro vedrà la grande sfilata dei carri, in programma per domenica 22 settembre alle 14.30. Confermato anche l'appuntamento con l'amatissima Marcia dell'Uva, gara podistica tra i vigneti, anch'essa domenica 22

Giovo, 23 agosto 2019.Redazione*

Ad un mese dal taglio del nastro la Pro Loco di Giovo svela il programma della 62°edizione della Festa dell'Uva, storica kermesse che rende omaggio all'uva e alla cultura del vino della Val di Cembra. Un evento che dagli anni Cinquanta la popolazione di Giovo, piccolo centro della Val di Cembra, non ha mai abbandonato, e che è diventato un vero e proprio emblema della cultura e dell'identità della valle.

I suoi ingredienti sono infatti l'uva e le tante dimensioni che essa assume nella vita della comunità locale: dalla dimensione naturale e paesaggistica, di chi la coltiva e la vendemmia, a quella enologica, di chi la trasforma in pregiati vini, a quella godereccia di chi la degusta nelle caneve, a quella estetica di chi ne ha fatto una musa per le proprie sculture, poesie, video, fotografie ed altre forme d'arte.

La festa dell'Uva rende visibili tutti questi aspetti attraverso un'offerta variegata ed articolata: cuore dell'evento è la grande Sfilata dei carri allegorici (domenica 22 settembre alle 14.30), unica rimasta in Trentino, spettacolare e tradizionale parata tra le vie del paese realizzata da centinaia di ragazzi del paese in costume. Sempre nel solco della tradizione si situa il Palio dei Congiai, dove i concorrenti si sfidano riempiendo le botti d'acqua e correndo tra le vie del paese. L'uva diventa anche fonte d'ispirazione, come suggeriscono le mostre di fotografia e scultura in legno, ed il concorso letterario indetto dal Comune (premiazione sabato 21 alle 11.00).

Ruolo di primo piano assumerà ovviamente l'aspetto enologico, con lo stand di degustazione di vini della Valle di Cembra e Colline Avisiane che proporrà un'offerta di oltre 40 selezionate etichette locali, accompagnato da un ventaglio di proposte gastronomiche estremamente ampio e vario, con 12 stand che cucineranno piatti per tutti i gusti.

Dall'apertura dell'evento, venerdì 20 settembre alle 18, fino alla chiusura, affidata alla solenne premiazione del migliore carro del 2019, domenica 22 alle 18.30, sarà un susseguirsi di spettacoli, laboratori per i più piccoli, piece teatrali e circensi, musica e danza. E per chi desidera vivere appieno l'esperienza della festa scoprendo anche il contesto territoriale dove nasce, è da non perdere la 31° Marcia dell'Uva, corsa non competitiva tra vigneti e masi nei dintorni di Giovo (domenica 22 dalle 9.30).

Come ogni anno l'evento è organizzato dalla Pro Loco di Giovo con il supporto di 400 volontari e la collaborazione di Azienda per il Turismo Azienda per il turismo Altopiano di Pinè Valle di Cembra, Federazione Trentina Pro Loco e loro Consorzi e Trentino Wine Fest.

Programma completo su www.festadelluva.tn.it

Info
Pro Loco di Giovo – Cesare Pellegrini (presidente) 328 7661267 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

*Ufficio Stampa
Federazione Trentina Pro Loco – Oriana Bosco 340 9146847 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

62° Festa dell’Uva, il più antico evento trentino dedicato alla vendemmia
Banner