Mer06232021

Last update09:50:23

Back Magazine Magazine Eventi Antonio Rastrelli «Politico Galantuomo»

Antonio Rastrelli «Politico Galantuomo»

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

L'Associazione Ortocrazia e la Fondazione «Giorgio Almirante» commemorano Antonio Rastrelli

Sant'Anastasia (NA), 1 settembre 2020. Redazione

Giovedì 3 settembre, alle ore 19.30, ai Giardini di Villa Giulia di Madonna dell'Arco (Sant'Anastasia), il presidente di Ortocrazia, Alfonso Gifuni, e la presidente della fondazione intitolata a Giorgio Almirante, Giuliana de'Medici, ricorderanno e omaggeranno la figura di Antonio Rastrelli, scomparso il 15 agosto del 2019.

Antonio Rastrelli, ex presidente della Regione Campania e già sottosegretario al Tesoro nel governo Berlusconi, storico esponente del Movimento Sociale Italiano prima e di Alleanza Nazionale poi, più volte consigliere comunale a Napoli, deputato, senatore, componente laico del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa.

Un uomo "tutto d'un pezzo" come un tempo si usava dire, Antonio Rastrelli, laureato in Giurisprudenza, avvocato e dirigente d'azienda, padre di cinque figli, era fratello del gesuita Massimo Rastrelli, paladino della lotta contro l'usura. Il padre, Carlo, è stato con Aurelio Padovani tra i fondatori del fascismo napoletano, Console Generale della Milizia fascista (M.V.S.N.), Commissario Prefettizio della città de L'Aquila durante la R.S.I. e, nel secondo dopoguerra, vicesindaco di Napoli nella giunta Lauro (da WiKipedia).

Antonio Rastrelli  «Politico Galantuomo»

Chi è online

 233 visitatori online