Mer09302020

Last update01:51:05

Back Magazine Magazine Salute e Medicina Meditare fa bene alla salute: come funzionano le app di meditazione

Meditare fa bene alla salute: come funzionano le app di meditazione

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 6 agosto 2020. - Redazione

Ci sono diversi studi scientifici che dimostrano come la meditazione abbia dei comprovati effetti benefici non solo sulla mente, ma anche sulla salute del corpo. Purtroppo il problema, soprattutto nelle società occidentali, è la mancanza di tempo. Spesso gli impegni quotidiani impediscono di dedicare uno spezzone della giornata alla meditazione e questo non fa altro che aumentare il tasso di insoddisfazione e di stress. Eppure, grazie ad alcune applicazioni specifiche per dispositivi mobili, è possibile meditare lo stesso: in ogni luogo e in ogni momento basta ricavare qualche minuto di tempo per riuscirci. Ma quali sono in concreto i benefici della meditazione e come sfruttare le applicazioni per smartphone?

Tutti i benefici della meditazione

Esistono diverse tipologie di meditazione, come ad esempio la mindfulness, ma ognuna di esse riesce a regalare enormi benefici alla mente e all'organismo umano. Per prima cosa, meditare aiuta a scaricare lo stress e a combattere l'ansia, in modo del tutto naturale e dunque sano. Questo ha un riflesso positivo anche sul corpo, in quanto permette di combattere tutte le infiammazioni croniche e le patologie derivanti da un accumulo di stress, come nel caso della psoriasi. In secondo luogo, la meditazione fa bene anche al sistema immunitario, quindi alla salute generale del corpo, visto che potenzia la respirazione cellulare. La lista dei benefici del meditare è comunque più lunga, e include ad esempio i vantaggi in termini di salute cardiovascolare, al punto da ridurre del 48% il pericolo di attacchi cardiaci. Altri benefici sono la lotta all'insonnia e alla percezione del dolore, ma la meditazione interviene pure per migliorare le capacità cognitive del cervello e la memoria. Infine, è ideale per ottimizzare le proprie prestazioni lavorative e per migliorare la fiducia in sé stessi.

Le applicazioni per meditare

Esistono diverse app per meditare, ognuna delle quali funziona in modo diverso, ma tutte con il medesimo scopo: aiutare l'utente a svolgere questa pratica in modo semplice e confortevole. Ci sono ad esempio le applicazioni che danno la possibilità di ascoltare i migliori mantra in circolazione, così da concentrarsi in modo più rapido. Troviamo altri validi esempi, come Swipejoy, che uscirà a breve e svolgerà la funzione di un vero e proprio mental coach. Servirà quindi ad aiutare la persona a controllare le proprie emozioni, come nel caso di stress e ansia, così da migliorare il proprio tenore di vita. Ma la tecnologia può supportare la meditazione anche in altre maniere e ancora una volta troviamo lo smartphone protagonista. Ci sono infatti delle app che permettono di accedere ad una serie di video-lezioni, dove gli esperti illustrano come meditare, quindi ottime per i principianti che devono ancora prendere confidenza con queste pratiche olistiche. La meditazione guidata, infatti, serve proprio a far ambientare i neofiti di questa disciplina che partono da zero.

Meditare fa bene alla salute: come funzionano le app di meditazione

Chi è online

 185 visitatori online