Ven08072020

Last update07:35:40

Back Magazine Magazine Salute e Medicina ‘Mamma coraggio’ contro i fitofarmaci. Raccolta di firme per la salute dei bambini

‘Mamma coraggio’ contro i fitofarmaci. Raccolta di firme per la salute dei bambini

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Scuola Materna di Nave san RoccoTrento, 11 maggio 2013. – di Claudio Taverna

Ancora all'attacco "mamma coraggio". Melissa Andreotti non si accontenta delle spiegazioni più o meno di comodo e di generiche assicurazioni. Chiede l'intervento ufficiale del comitato di gestione della scuola materna e vuole che siano avviate specifiche indagini e disposte le analisi del terreno, tutto questo per la tutela della salute dei bambini della scuola materna di Nave San Rocco.

Ricordiamo che la signora Andreotti è madre di due bambini che frequentano quell'asilo ed è giustamente preoccupata per la salute dei suoi figli e degli altri bambini. Sappiamo dell'intervento del difensore civico, sollecitato da "mamma coraggio", sappiamo che anche il sindaco di Nave San Rocco Ugo Garzetti ha convocato in municipio il proprietario del frutteto

Ma ci domandiamo che cosa è stato fatto fin qui, quando il problema venne sollevato l' anno scorso, più o meno di questi tempi, da Trentino Libero e dall'Associazione "Lo Scudo" a difesa dei cittadini? Niente, se è vero, come è vero che la signora Andreotti si è fatta carico, in questa giorni,  della raccolta di firme per denunciare il problema alle autorità competenti con la richiesta di intervento immediato. Inoltre, lo abbiamo già scritto: ci piacerebbe sapere chi è stato ad avere la brillante idea di costruire la scuola materna, confinante per tre lati con un frutteto trattato con fitofarmaci? Qualcuno del Comune di Nave san Rocco, immaginiamo. Al tempo stesso ci eravamo chiesti come abbia fatto la Provincia autonoma a finanziare l'opera, sicuramente  luogo sensibile, collocata in quella zona, senza prevedere alcuna fascia di rispetto.

Una cosa è certa Melissa Andreotti non si arrenderà. Certamente, in attesa di quello che le dirà il sindaco nell'incontro della settimana prossima e di quello che farà il comitato di gestione della scuola materna, "mamma coraggio" andrà avanti.

Da parte nostra solidarietà e sostegno senza riserve e un avvertimento. Se,  venisse dimostrata la latitanza della pubblica autorità, non escludiamo di procedere con denunce penali.

‘Mamma coraggio’ contro i fitofarmaci. Raccolta di firme per la salute dei bambini

Chi è online

 131 visitatori online