Lun08032020

Last update05:36:57

Back Magazine Magazine Tecnologia e Motori Nuova Dacia Duster 2014 4x4: life is Brave!

Nuova Dacia Duster 2014 4x4: life is Brave!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 22 ottobre 2014. - Redazione

Continua il successo dei suv modaioli di casa Duster, che si conferma come una scommessa vincente per il gruppo francese Renault, dal 1999 proprietario del marchio: dopo aver rimodernizzato gli stabilimenti di produzione, affiancati dai team di ricerca fiore all'occhiello di Renault, oggi Dacia domina il mercato automobilistico nella categoria SUV grazie ai suoi modelli robusti, affidabili e nel contempo low cost, capaci di conquistare anche le più giovani generazioni per le loro linee segnatamente moderne e la ricca dotazione tecnologica delle categorie superiori.

Dacia Duster 2014 4X4 si pone sulla scia delle più recenti esperienze "limited edition" di casa Dacia, aggiornado alcuni dettagli dei precedenti modelli, senza però stravolgere l'essenza e i valori propri di Duster, spaziosi, forse un po' "spartani", ma davvero dall'ottima guidabilità.

Il restyling ha reso però più attraente il facelift delle precedenti versioni Duster Brave, grazie all'inedito disegno interno che distingue i nuovi gruppi ottici ed ai cerchi in lega, che accanto alle linee più sobrie e pulite della scocca rendono molto "graffiante" l'intero insieme, caratterizzato da una singolare mimetica "Artic", abbinata a calotte color arancione per gli specchietti; optionali le sbarre satinate e i vetri posteriori scuri, adatti a quanti desiderano un veicolo dal design particolarmente ricercato.

Ed ecco le nostre opinioni alla prova su strada della Dacia Duster 2014 4x4.

Interni – Molti sobri, per certi versi anzi "spartani", gli interni della Dacia Duster 2014 4x4 non risaltano per l'eleganza, anche in ragione delle necessità di contenimento dei prezzi: plastiche e finiture si caratterizzano per l'aspetto un po' "grezzo", di certo non commensurabile con altri modelli più di lusso. Per contro gli spazi risultano ben distribuiti e di comoda agibilità.

Guida in città – Con una lunghezza pari a 4,32 metri (paragonabile ad un'Alfa Romeo Giulietta) ed una larghezza di 182 cm, Dacia Duster 2014 riesce a muoversi agilmente anche nello traffico cittadino, offrendo alle famiglie lo spazio necessario per stipare zaini e borse indispensabili nella loro quotidinianità.

Fuori città – Come ogni altro modello di casa Dacia, la nuova Duster dà però il meglio di sè nei grandi spostamenti: merito di un bagagliaio dalla capienza superiore ai 440 litri, che arriva ad oltre 1.600 abbattendo i sedili posteriori.

Cosa ci è piaciuto. La completa vivibilità dell'abitacolo, capace di soddisfare pienamente i bisogni di spazio anche dei più esigenti. Il motore scattante, anche se la prima è piuttosto lunga, più adatta a condizioni di off-road che in percorsi autostradali. Bella la rinnovata carrozzeria, che non passa certo inosservata!
Cosa non ci è piaciuto. Non brilla la frenata, che per essere decisa deve pigiare il pedale fino in fondo. Troppe vibrazioni, con la sensazione in curva di essere sballonzolati fuori. Gli interni si sa sono quel che sono, con la quasi completa assenza di ogni facilities entertaitment. Il prezzo (19.900 euro), tuttavia, ci sembra davvero eccessivo per un'auto che si propone come low cost.

Per ora, dunque, vale la pena dunque, conviene puntare sulla vecchia versione.

Nuova Dacia Duster 2014 4x4: life is Brave!

Chi è online

 384 visitatori online