Mar09292020

Last update09:24:58

Back Politica Politica e Società Osservatorio di Palazzo Trentini Stranieri e ITEA: La Lega spaccia per nuove norme già esistenti dal 1999

Stranieri e ITEA: La Lega spaccia per nuove norme già esistenti dal 1999

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 4 agosto 2020. - di Filippo Degasperi*

La vacuità e l'inconsistenza dell'azione politica leghista si può misurare oggettivamente con l'odierno proclama relativo ad una vagheggiata "novità" introdotta con l'assestamento di bilancio secondo cui gli stranieri (quali?) "per accedere alle graduatorie ITEA dovranno d'ora in poi presentare una documentazione attestante la condizione economico-patrimoniale del nucleo familiare nel paese di origine e di provenienza". Passaggio ovvio si dirà, talmente ovvio che è già previsto dall'ordinamento repubblicano fin dal 1999.

L'articolo 2 del DPR 31 agosto 1999 n. 394 recita prescrive infatti che "Gli stati, fatti, e qualità personali ... sono documentati mediante certificati o attestazioni rilasciati dalla competente autorità dello Stato estero, legalizzati ai sensi dell'articolo 49 del decreto del Presidente della Repubblica 5 gennaio 1967, n.200, dalle autorità consolari italiane e corredati di traduzione in lingua italiana, di cui l'autorità consolare italiana attesta la conformità all'originale".

Non solo, anche la legge provinciale 7 novembre 2005 n. 15 (Disciplina degli interventi provinciali in materia di edilizia abitativa) al comma 2 bis dell'articolo 2 ribadisce esattamente lo stesso identico principio.

Quindi, più che chiedersi se i consiglieri conoscano o meno le norme in vigore (qualcuna è naturale che possa sfuggire) o come il presidente Kaswalder abbia potuto riconoscere l'ammissibilità di un emendamento che non innova in nulla il codice provinciale, la domanda è come mai la Lega, cui questa norma sta così cara, non l'abbia mai applicata nei quasi due anni di governo.

* consigliere provinciale-regionale
http://www.filippodegasperi.it

Stranieri e ITEA: La Lega spaccia per nuove norme già esistenti dal 1999

Chi è online

 239 visitatori e 1 utente online