Ven12042020

Last update08:32:03

Back Politica Politica e Società Osservatorio di Palazzo Trentini Caso Pruner: lo strano rispetto (265mila€) delle Istituzioni

Caso Pruner: lo strano rispetto (265mila€) delle Istituzioni

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 9 settembre 2020. Redazione

La scorsa settimana, l'ufficio di presidenza del consiglio provinciale, con il voto positivo in solitaria dello stesso Kaswalder e di Dalzocchio (contrario Dallapiccola), ha approvato la delibera che autorizza il ricorso contro la sentenza di condanna ( primo grado) di Palazzo Trentini per l'illegittimo licenziamento di Walter Pruner, segretario particolare di Kaswalder.

Prima considerazione, l'ufficio di presidenza (presidente compreso) è composto di 5 membri (nella foto), tre della minoranza e due della maggioranza. Quindi il licenziamento di Pruner è passato anche se la maggioranza non ha i numeri: ciò vuol dire che qualche consigliere di minoranza ha votato a favore o non c'era.

Seconda considerazione, la responsabilità del licenziamento di Pruner non è solo politica. Anche il vertice amministrativo è responsabile se è vero ciò che scrive l'avv. Balsamo che il licenziamento del Pruner era stato condiviso dal vertice amministrativo.

Terza considerazione, il consigliere Dallapiccola ha assicurato il numero legale dando via libera al ricorso contro la sentenza di condanna. A sua giustificazione, Dallapiccola dice «ho voluto mantenere il numero legale - in accordo con Degasperi - per rispetto delle Istituzioni

Strano modo, oltre che super costoso, di rispettare le Istituzioni.

Interessante sapere quale è stato, anche in questo caso. il parere del vertice amministrativo del consiglio provinciale.

Le minoranze avrebbero potuto, in primo luogo, impedire il licenziamento di Pruner; in secondo luogo bloccare il ricorso contro la sentenza di condanna.

Conclusione. Le minoranze sono corresponsabili con Kaswalder e Dalzocchio del "caso" Pruner!

altro articolo

 

Condanna Kaswalder, il presidente e il suo ufficio di presidenza si devono dimettere

 

Caso Pruner: lo  strano rispetto (265mila€) delle Istituzioni

Chi è online

 245 visitatori online