Sab02272021

Last update06:22:34

Back Politica Politica e Società Osservatorio di Palazzo Trentini SS 349 della Fricca e SS 350: continua inesorabile l’utilizzo improprio da parte dei mezzi pesanti

SS 349 della Fricca e SS 350: continua inesorabile l’utilizzo improprio da parte dei mezzi pesanti

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 14 gennaio 2021.Redazione

"Nonostante le ripetute sollecitazioni, sia da parte degli enti territoriali che in Consiglio provinciale, la situazione della SS 349 e della SS 350 non solo non migliora ma, dopo le copiose nevicate è addirittura peggiorata quanto a pericolosità". Così "attacca" - nell'atto ispettivo (1) ieri - il consigliere Degasperi.

Dopo una articolata premessa, l'esponente di Onda Civica Trentino chiede al presidente della Provincia:

1. gli esiti del monitoraggio citato in Aula e teoricamente concluso nello scorso mese di Novembre;

2. le iniziative adottate dalle Autorità statali per ripristinare condizioni accettabili di sicurezza per gli utenti delle due arterie come richiamato nella mozione n. 62;

3. le iniziative che intende adottare per integrare quelle messe in campo dalle Autorità statali oppure quelle che intende adottare per superare l'evidente inerzia delle richiamate Autorità e con quali tempistiche;

4. se non si ritenga indifferibile intervenire, di concerto con il Comune di Trento, con un programma straordinario di controlli sui mezzi pensanti che transitano lungo la SS 349 utilizzando, dopo apposita convenzione con i comuni interessati, il Nucleo autotrasporto anche per i controlli sulla SS 350.

(1) Interrogazione del consigliere Degasperi del 13 gennaio 2021

SS 349 della Fricca e SS 350: continua inesorabile l’utilizzo improprio da parte dei mezzi pesanti

Chi è online

 165 visitatori online