Mar09272022

Last update03:41:39

Back Politica Politica e Società Osservatorio di Palazzo Trentini Concerto Vasco. Un'interrogazione e una segnalazione sulla violazione della par condicio della PAT

Concerto Vasco. Un'interrogazione e una segnalazione sulla violazione della par condicio della PAT

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 22 settembre 2022. - di Alex Marini*

Il M5S ha presentato un'interrogazione al Consiglio provinciale di Trento con cui si chiede conto della conferenza stampa tenuta dai rappresentanti politici della Provincia Autonoma di Trento il 20 settembre scorso per dar conto delle stime sul potenziale indotto del concerto di Vasco Rossi a Trento. Contestualmente il M5S ha provveduto a inviare una segnalazione ad AGCOM e CORECOM relativa alla medesima vicenda, ravvisando una palese violazione della par condicio da parte dei politici della maggioranza nel periodo immediatamente precedente alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre.

La conferenza stampa del 20 settembre non appare solo inopportuna nel merito, essendosi di fatto ridotta all'esposizione propagandistica di una serie di stime sull'indotto di una manifestazione senza fare alcun cenno ai costi della stessa e delle esternalità negative a carico della collettività, ma, dato il periodo nel quale la maggioranza provinciale ha scelto di tenerla, ovvero nell'imminenza delle elezioni politiche, essa a nostro parere si è tradotta anche nell'ennesima, consapevole, violazione delle norme sulla par condicio tramite l'utilizzo delle Istituzioni. Per questo motivo il M5S ha provveduto a depositare sia un'apposita interrogazione sull'accaduto, chiedendo chiarezza su numeri e cifre che fra l'altro non sono stati forniti al Consiglio provinciale, che a inoltrare una segnalazione a CORECOM e AGCOM al fine di chiedere provvedimenti nei confronti di un'amministrazione provinciale già più volte in passato condannata per comportamenti simili.

*consigliere provinciale-regionale

Concerto Vasco. Un'interrogazione e una segnalazione sulla violazione della par condicio della PAT

Chi è online

 358 visitatori online