Mar10202020

Last update08:29:48

Back Politica Politica e Società Politica Estera

Politica Estera

Mubarak in coma, ma per alcuni è già morto

  • PDF

Trento, 12 giugnp 2012. - di Tobias Fior

L'ex-dittatore egiziano questa mattina due gravi crisi cardiache, infatti il cuore si è si è fermato per ben due volte ed è stato necessario l'uso del defibrillatore per rianimarlo. Nonostante questi problemi Mubarak si è rifiutato continuamente di nutrirsi e abbia perso coscienza più volte.

Scandaloso, l'UE paga i debiti del calcio spagnolo

  • PDF

Bruxelles, 7 giugno 2012. - "L'UE ha pronti cospicui finanziamenti per salvare il sistema bancario iberico che rischia il collasso anche per colpa delle società di calcio indebitate: così saremo tutti noi a pagare gli stipendi di Ronaldo, Messi & C." Lo rivela l'on. Mara Bizzotto che presenta una interrogazione al parlamento europeo.

"Trovo semplicemente assurdo che l'Europa paghi i debiti prodotti dal calcio spagnolo. L'Unione Europea ha infatti già pronti cospicui finanziamenti per salvare il sistema finanziario iberico che rischia il collasso anche per colpa delle società di calcio che, indebitate fino al collo, si sono rivolte alle banche chiedendo prestiti ai quali non riescono più a far fronte. In questo modo saremo tutti noi, cittadini europei, a pagare gli stipendi dei vari Cristiano Ronaldo o Messi: tutto questo mi sembra del tutto scorretto e immorale".

Lo 'sgradito' George Soros a Trento, ospite del Festival del Bla, bla, bla

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 2 giugno 2012. - di Claudio Taverna

Tra qualche minuto al Teatro Sociale, scenderà in pista, ospite del Festival dell'Economia, meglio sarebbe chiamarlo "passerella del bla, bla, bla" George Soros, finanziere e speculatore internazionale. Indagato a suo tempo dalla Procura della Repubblica di Roma per reati finanziari e valutari ed ingiusto, illecito arricchimento. L' inchiesta - come spesso accade in Italia – è finita nel nulla. Verso di lui, il Presidente della Federazione Russa,  Vladimir Putin ha ordinato l'emissione di un mandato di cattura internazionale, perché i servizi segreti russi scoprirono che Soros finanziava la c.d. opposizione in Russia, che ultimamente ha fatto scendere in piazza decine di migliaia di persone raccontando bugie e mistificazioni, imbrogli durante le elezioni.

Claudio Taverna

Condannato Charles Taylor, ex dittatore della Liberia

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 31 maggio 2012. - di Tobias Fior

Il Tribunale dell'Aja ha decretato la condanna in cinquant'anni di carcere per l'ex-dittatore della Liberia, Charles Taylor. Il processo, iniziato nel 2007, si è concluso pochi giorni fa. Taylor è stato riconosciuto colpevole di crimini di guerra e contro l'umanità. In questi ultimi giorni si sono conclusi anche altri processi come quello di Vladko Mladic, il mostro di Srebrenica. Charles Taylor venne eletto come ventiduesimo presidente della Liberia nel 1997 e stette al potere fino al 2003, anno in cui fu costretto a dare le dimissioni. I suoi crimini di guerra e contro l'umanità sono in riferimento al suo coinvolgimento nella guerra civile della Sierra Leone.

Roma: A Monti il conto dei Pensionati

  • PDF

Trento, 29 maggio 2012. - Domani, mercoledì 30 maggio alle ore 10.00, presso la sala stampa della Camera dei deputati, il Partito Pensionati terrà una conferenza stampa sul tema: "Proposte del Partito Pensionati al Governo Monti". Saranno presenti il Segretario Nazionale on. Carlo Fatuzzo, il Presidente sen. Giacinto Boldrini e l'on. Lino Miserotti.

Grecia:Boom degli estremisti, tra sinistra radicale e destra estrema xenofoba e filo nazista

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 15 maggio 2012. - di Elisa Visconti

C'è da stare poco tranquilli. Il governo Greco da ora in poi come governerà? I cittadini greci hanno premiato gli estremisti, da una parte l'astensionismo dall'altra.I neo nazisti sono in parlamento. M'auguro che questo panorama così pericoloso porti all'Italia come minimo l'esempio che era meglio evitare, la storia si riscrive di nuovo e dopo ciò che i partiti estremi nella storia hanno fatto ora i timori di un governo destabilizzante si sono avverati.

Regionalizzazione del debito pubblico

  • PDF

Bruxlelles, 12 maggio 2012. - "Basta manovre strozza-crescita che si abbattono indistintamente sugli Stati Membri: ogni Regione si faccia carico delle proprie responsabilità e della propria fetta di debito. E' tempo che l'Europa pensi ad una regionalizzazione del debito pubblico su scala europea, assegnando ad ogni Regione le proprie responsabilità: le manovre strozza-crescita che si abbattono sugli Stati Membri non ci faranno certo uscire dalla crisi, perché continueranno solo a destabilizzare le aree virtuose senza incidere invece su quelle depresse e spendaccione".

A Strasburgo con l'on. Berlato

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 14 aprile 2012. - Domani partenza per Strasburgo, ospiti dell'on. Sergio Berlato, europarlamentare del PdL. Un gruppo di trentini, iscritti al Popolo delle Libertà, si metterà in viaggio alla volta della sede del parlamento europeo per "entrare in contatto diretto con le istituzioni europee e per approfondire un discorso culturale sulle tradizioni e storia dell'Alsazia e cementare quella comunità umana che è alla base di ogni partito" così si legge nel comunicato dell'ufficio stampa del PdL.

Uno sguardo alla destra francese

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Verona, 25 febbraio 2012. - Oggi il Front National si presenta come un partito che gode di grossi appoggi. Mercoledì scorso Brigitte Bardot con una lettera aperta rivolta ai sindaci francesi ha dato il suo appoggio a Marine le Pen, candidata per il FN. A suo avviso solamente in questo modo la Francia potrà riacquistare il suo ruolo di potenza internazionale.La nuova leader, Marine Le Pen, figlia di Jean Marie, può ottenere, come il padre nel 2002, un secondo posto al primo turno, che la porterebbe ad uno scontro diretto contro Sarkozy che, salvo sorprese, accederà quasi sicuramente al ballottaggio.

L'Europa non abbandoni i due Marò italiani

  • PDF

Strasburgo, 21 febbraio 2102."L'Europa non abbandoni i due militari italiani arrestati in India con un falso pretesto e per fini propagandistici elettorali. Sono troppe le incongruenze che hanno portato all'arresto dei due Marò del Reggimento San Marco: l'UE deve intervenire a sostegno del nostro Paese, attivare tutti i canali diplomatici disponibili e verificare la trasparenza delle azioni del Governo Indiano".

Minestra Monti? Insipida come sempre!

  • PDF

Strasburgo, 15 febbraio 2012. -  "Nulla di nuovo e nulla di buono: con Monti il nostro Paese è a sovranità limitata". Questo il commento dell'on. Mara Bizzotto sull'intervento di Mario Monti al parlamento europeo.

La delocalizzazione non va finanziata con i fondi europei!

  • PDF

 Strasburgo, 13 febbraio 2012. - "I Fondi europei non vanno utilizzati per sovvenzionare le imprese che delocalizzano: per questo motivo la Commissione chiederà alla Regione Veneto di verificare se la Ditec abbia effettivamente usufruito di fondi comunitari negli ultimi 5 anni e, qualora lo avesse fatto, la UE potrebbe iniziare le procedure per la restituzione dei fondi erogati".

Provocazioni turche

  • PDF

Strasburgo, 1 febbraio 2012. "Il Governo di Ankara ha avviato un accordo di cooperazione finanziaria con il movimento palestinese, prospettando l'ipotesi dell'apertura di un ufficio sul proprio territorio. La Turchia continua nella sua sprezzante e arrogante politica delle provocazioni: secondo alcune fonti diplomatiche palestinesi, il Governo di Ankara ha infatti avviato un accordo economico con il movimento palestinese di Hamas, palesemente legato a terroristi islamici".   Questa la denuncia dell’europarlamentare della Lega Nord, Mara Bizzotto, che ha presentato un’interrogazione urgente alla Commissione Europea per chiedere come intenda gestire l'ennesima provocazione di Ankara. 

Mara Bizzotto è l'europarlamentare italiano più attivo

  • PDF

Vicenza, 20 gennaio 2012. -  L'Ufficio stampa dell'on. Bizzotto ci invia ci fa sapere che,  al giro di boa di metà legislatura,  la parlamentare leghista è la più attiva dei rappresentanti italiani a Strasburgo. Ecco le statistiche:   941 le attività effettuate, di cui 656 interrogazioni, 260 tra interventi in seduta plenaria e dichiarazioni di voto, 24 risoluzioni e 1 dichiarazione scritta. L’Europarlamentare vicentina della Lega Nord Mara Bizzotto chiude la prima metà del suo mandato al Parlamento Europeo in testa alla classifica dei deputati italiani e all'8° posto assoluto tra tutti i 754 deputati europei.

Martin Schulz, nuovo presidente del parlamento europeo

  • PDF

Trento, 18 gennaio 2012. - Si potrebbe dire,  il troppo storpia: un tedesco alla presidenza del parlamento europeo. Si tratta di  Martin Schulz, socialdemocratico. Ve lo ricordate? Proganostica  del famoso alterco con Silvio Berlusconi., che interrotto dal deputato tedesco, lo defini "kapo".  Siamo d'accordo con l'on. Mara Bizzotto, europarlamentare della Lega Nord, che ha commentato l'evento.

Chi è online

 373 visitatori online