La falsa democrazia degli «europeisti»

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Bruxelles, 12 settembre 2016. - Redazione*

"In Austria rinviato il ballottaggio per difetti alle buste del voto per corrispondenza: è una farsa. La democrazia, per gli europeisti, sta diventando un optional. E' evidente che il grande consenso guadagnato dagli amici dell'FPÖ dà fastidio. A Strache e Hofer manifestiamo la nostra massima solidarietà". Lo dice l'europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana.

"Prima le irregolarità nello scrutinio, ora la colla 'guasta': l'ascesa del grande favorito Norbert Hofer, a cui va il nostro 'in bocca al lupo', spaventa le forze europeiste, disposte anche al gioco sporco pur di imporsi".

"Quanto sta accadendo in Austria è un grave precedente - dice Fontana -. Questa Europa mina le fondamenta democratiche su cui si picca di essere nata: il voto popolare, per l'establishment europeo, va bene solo per le forze pro-sistema. Siamo al fianco degli amici dell'FPÖ, insieme contro questa Europa nemica dei popoli e amica solo dei grandi interessi".

* comunicato

La falsa democrazia degli «europeisti»