Mar10272020

Last update05:21:39

Back Politica Politica e Società Politica Estera Ue, Dreosto nella commissione d'inchiesta del Parlamento Ue sulle interferenze estere in Europa

Ue, Dreosto nella commissione d'inchiesta del Parlamento Ue sulle interferenze estere in Europa

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Bruxelles, 11 luglio 2020. – di Dario Buscema

«Nei recenti rapporti del Copasir presieduto dal collega On. Raffaele Volpi (Lega), più volte sono state citate importanti interferenze estere provenienti da entità statuali esterne che stanno facendo disinformazione on-line con una 'una campagna infodemica che vede nei Paesi dell'Unione europea, e nell'Italia come obiettivo non secondario, il proprio target'. La propaganda cinese nel nostro Paese con la connivenza del Movimento 5 Stelle verso Pechino ha assunto un livello preoccupante.

Per questo ho accettato con onere e onore la nomina a membro titolare della Commissione speciale del Parlamento europeo per indagare sulle interferenze estere verso i processi democratici nell'Unione Europea.

I report del Copasir (Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti italiani) hanno più volte segnalato come la propaganda di Pechino abbia voluto utilizzare la crisi per promuovere in Italia gli interessi del proprio governo centrale. Decisioni importanti che riguardano gli asset strategici italiani, il 5G, Huawei, Zte, tutti dossier sensibili sui quali bisogna evitare che la propaganda di un Paese terzo influenzi gli organi decisionali del nostro Paese e i nostri cittadini. La propaganda cinese non deve creare interferenze di ordine strategico per il consolidato posizionamento dell'Italia. Bisogna tutelare l'interesse strategico italiano prima di tutto, specie in questo momento, anche aiutando le nostre imprese a investire all'estero ma evitando però qualsiasi colonizzazione dell'Italia da parte di potenze straniere. La tutela dell'interesse degli italiani, come ripetono il segretario della Lega Matteo Salvini e il vice Giancarlo Giorgetti, deve essere da Roma a Bruxelles sempre la nostra priorità!»

A dichiararlo l'europarlamentare della Lega Marco Dreosto in seguito alla sua nomina a membro titolare della Commissione speciale del Parlamento europeo per l'indagine sulle interferenze estere verso i processi democratici nell'Unione Europea.

Ue, Dreosto nella commissione d'inchiesta del Parlamento Ue  sulle interferenze estere in Europa

Chi è online

 269 visitatori online