Dom08012021

Last update11:19:00

Back Politica Politica e Società Politica Estera Fontana attacca Merkel: ‘Ha violato il trattato di Maastricht’

Fontana attacca Merkel: ‘Ha violato il trattato di Maastricht’

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Angela MerkelBruxelles, 23 settembre 2013.Redazione

L'eurodeputato e capogruppo della Lega Nord: "La Cancelliera ha indebitato la Germania per coprire i costi sociali della disoccupazione. La Germania della Merkel ci impone un'agenda economico-politica di sacrifici e tagli in nome dell'Europa e poi è la prima a violare impunemente il Trattato di Maastricht indebitandosi per pagare i sussidi di disoccupazione e gli ammortizzatori sociali dei disoccupati, che essa stessa ha creato con la sua riforma del lavoro".

Lorenzo Fontana, eurodeputato della Lega Nord, attacca la Cancelliera appena rieletta sposando le tesi dell'economista Alberto Bagnai, che sul Fatto Quotidiano denuncia la Germania, ricorsa per anni all'indebitamento pubblico per coprire il costo sociale della riforma liberista del mercato del lavoro. "Mentre la Merkel - continua Fontana - ai paesi più deboli dell'Eurozona, tra cui l'Italia, impone l'austerità, i sacrifici, il pareggio di bilancio e il taglio del debito, alimentando la crisi, nel suo paese per motivi elettorali s'indebita per dare i sussidi di disoccupazione ai lavoratori che ha licenziato". L'esponente del Carroccio conclude con amara ironia: "I voti sono i voti anche per la Merkel, rigorosa e moralista cogli altri, clientelare e benefattrice in casa sua. Ma con le prossime elezioni europee qualcosa può cambiare, tanti anti-Merkel arriveranno in Parlamento e forse si potrà procedere a ridisegnare un'Europa più giusta".

Fontana attacca Merkel: ‘Ha violato il trattato di Maastricht’

Chi è online

 181 visitatori online