Immigrazione, Fontana al P.E.: "Mos Maiorum? Solo propaganda"

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Clandestini mos maiorumStrasburgo, 22 ottobre 2014.Redazione*

L'eurodeputato della Lega Nord: "Ipocrisia, l'Ue prima accoglie decine di migliaia di clandestini, poi per solo 13 giorni l'anno si muove per stanarli e schedarli. Peraltro senza poterli espellere se priva dell'assenso dei loro Paesi d'origine".

"Mos Maiorum? Pura propaganda". E' questo il giudizio dell'eurodeputato della Lega Nord Lorenzo Fontana sull'operazione - di iniziativa della Presidenza italiana – del Consiglio Ue cominciata lo scorso 13 ottobre e in corso fino al 26, per cercare di debellare l'immigrazione clandestina.

"E' un'operazione che ovviamente condivido nei propositi – continua Fontana – ma poi nei metodi rivela tutta la sua ipocrisia. Ma come, prima l'Europa agisce in modo, tra omissioni e pressioni, di accogliere decine di migliaia di clandestini, poi - peraltro non si capisce bene perché per soli 13 giorni – si muove per stanare e schedare questi stessi clandestini? Tutto ciò è contraddittorio e illogico".

Con la beffa finale: "Nel caso si riesca a trovare e a schedare questi immigrati irregolari non è automatica l'espulsione, che è possibile solo nel caso in cui i loro Paesi di provenienza abbiano firmato la convenzione di riammissione con l'Ue".

*comunicato

Immigrazione, Fontana al P.E.: