Mer12112019

Last update02:19:51

Back Politica Politica e Società Politica Locale Per radicarsi e crescere il M5S deve mantenere saldi i suoi valori aprendosi di più alla società

Per radicarsi e crescere il M5S deve mantenere saldi i suoi valori aprendosi di più alla società

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 21 luglio 2019. - di Alex Marini*

Tra poco più di 2 mesi il M5S compirà 10 anni. Se è vero che nel 2005 prendeva forma l'esperienza degli "Amici di Beppe Grillo", la nascita vera e propria del MoVimento risale infatti al 4 ottobre 2009. Da allora di strada ne abbiamo fatta parecchia e nessuno, a partire dall'onorevole Fassino, si sarebbe mai aspettato che a distanza di 10 anni saremmo stati la forza politica più rappresentata in Parlamento e nel Governo del Paese.

Critiche, spesso oltre il limite dell'insulto, ne abbiamo ricevute tante ma il successo ottenuto è innegabile. Siamo cresciuti in maniera portentosa e rapidissima e, piaccia o meno, lo abbiamo fatto solo con le nostre forze, circondati dall'ostilità dei partiti tradizionali ma anche di larga parte dei media e dell'establishment.

Se ad un'analisi onesta i nostri meriti appaiono innegabili, non possiamo nemmeno nasconderci che stiamo vivendo un periodo di difficoltà e di perdita di consenso. Si tratta di una fase in gran parte naturale.
Il M5S è nato per contestare e combattere l'asservimento della politica agli interessi delle élite, per rimettere il cittadino al centro dell'azione istituzionale e anche per dar voce alla protesta contro i decenni di malgoverno che a tutti i livelli avevano ridotto in ginocchio non solo il Paese ma anche tantissimi cittadini e le loro famiglie. Nessuno poteva pensare di risolvere nel giro di qualche mese problematiche la cui origine si perde nella notte dei tempi, ma a differenza di tutti gli altri noi ci stiamo lavorando davvero. Qualche risultato si è già visto, altri se ne vedranno, ma è chiaro che in questa fase stiamo pagando uno scotto importante in termini di consenso ed è dunque prioritario dotare il MoVimento di una nuova organizzazione interna, capace di farci fare un ulteriore salto di qualità in termini di radicamento sociale.

Il M5S è e deve restare un sodalizio di persone libere ed oneste, accomunate dall'idea che l'impegno civico privo di secondi fini può davvero migliorare la vita di tutti. Ritengo però che da parte nostra sia necessario aprirci sempre di più alla società civile, creando un ambiente più accogliente di quello che riusciamo a mettere in campo oggi. Per avere successo il M5S deve consolidarsi sempre di più quale alternativa credibile alle élite. Dobbiamo coinvolgere persone nuove, che da un lato ci segnalino i problemi e dall'altro siano disponibili a lottare con noi per risolverli e l'unica maniera per farlo è dimostrare la massima apertura, pur senza ridurre i controlli su chi entra, anche iniziando una "campagna di reclutamento" dal basso, incentrata sulla capacità del MoVimento di affrontare problemi complessi col coraggio e l'irriverenza che ci hanno sempre caratterizzato.

Il M5S ha quasi 10 anni, un periodo di tempo in cui lo hanno dato per spacciato molte volte, eppure è sempre tornato più forte di prima. Oggi siamo in un momento di difficoltà, ma è nelle difficoltà che si cresce e si migliora, noi lo abbiamo già fatto e cambiando ce la faremo ancora.

* consigliere provinciale-regionale 5S

Per radicarsi e crescere il M5S deve mantenere saldi i suoi valori aprendosi di più alla società

Chi è online

 195 visitatori online