Dom10252020

Last update07:30:00

Back Politica Politica e Società Politica Locale L'acqua bolle nel pentolone di piazza Dante

L'acqua bolle nel pentolone di piazza Dante

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 28 settembre 2020.Redazione

L'acqua bolle, e non da oggi, nel pentolone di piazza Dante, tuttavia, nessuno, per il momento, butta già la pasta.

Tutti al loro posto, in attesa del ballottaggio di domenica 4 ottobre, il cui esito sembra scontato. Le caselle del potere sono quelle dell'inizio di legislatura.

Dopo il 4 ottobre, secondo il bellicoso consigliere Alessandro Savoi, ci sarà la resa dei conti. "Useremo il bastone" ha sbandierato ai quattro venti il presidente della Lega.

Di sicuro qualche movimento ci sarà, che comporta conseguentemente cambi di poltrona. Tra i più chiacchierati, c'è sicuramente Claudio Cia, a cui non si perdona il "tradimento" di Trento, e poi Kaswalder, Tonina e infine Paccher, che nel prossimo maggio (se non prima) lascerà la poltrona di presidente del consiglio regionale.

A proposito di consiglio regionale, nel pomeriggio l'ufficio di presidenza. Anche lì, diverse gatte da pelare...... ma per il momento nessuna decisione, si rinvia a dopo il 4 ottobre.......

[nella foto Maurizio Fugatti (sinistra) e Roberto Paccher]

L'acqua bolle nel pentolone di piazza Dante

Chi è online

 229 visitatori online