Dom10252020

Last update07:30:00

Back Politica Politica e Società Politica Locale Amministrative: dopo il ballottaggio, amara sconfitta del centrodestra trentino

Amministrative: dopo il ballottaggio, amara sconfitta del centrodestra trentino

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 5 ottobre 2020. Redazione

Giù la maschera! Amara e pesante sconfitta del centrodestra trentino alle amministrative d'autunno. Neppure con il vento in poppa nazionale e con il governo provinciale in mano, il centrodestra locale ha saputo far meglio del passato, perdendo sistematicamente i centri più grandi del Trentino.

La vittoria (per il rotto della cuffia) di Cristina Santi a Riva del Garda, alla quale auguriamo di far bene il sindaco, sembra più un successo personale della giovane professionista che ha avuto la meglio sul consumato uscente Mosaner.

La conferma di Avio al centrodestra con Felicetti è un boccone amore per Fratelli d'Italia che ha perduto l'unico sindaco che aveva.

I responsabili del centrodestra, quindi, a cominciare da quelli leghisti, dovranno fare il classico esame di coscienza oltre ad un'impietosa autocritica per il pessimo risultato, ma quello che più conta dovranno dimostrare con i fatti e non solo a parole che sanno praticare sul serio il governo del cambiamento.

Altrimenti, inesorabile, alle provinciali dei 2023, arriverà un'altra sonora sconfitta.

Amministrative: dopo il ballottaggio, amara sconfitta del centrodestra  trentino

Chi è online

 181 visitatori online