Campagna acquisti di Fratelli d’Italia: in arrivo Mauro Ottobre?

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Arco, 27 dicembre 2020. - Redazione

Nella "Busa" sono solo voci, per il momento..... Si dice prossimo l'arrivo in Fratelli d'Italia, "protagonista" in Trentino ( e altrove), di un'aggressiva campagna acquisti, dell'on. Mauro Ottobre: pura coincidenza l'apertura a gennaio del calcio mercato........

Mauro Ottobre, ecco la sua storia politica. Ex deputato SVP-PATT, ex consigliere provinciale PATT, ex presidente del consiglio comunale arcense.

Candidato presidente del partito autonomista nel congresso del 2016, "rompe" con il PATT. Antesignano di altre clamorose "rotture" (Kaswalder, Chilovi, Pruner....), fonda Autonomia Dinamica e si presenta, sotto le nuove insegne, ma con scarso successo, candidato presidente della Provincia nelle elezioni del 2018.

Anche il partito della Meloni, alle comunali di Arco dello scorso settembre, ha ottenuto un modestissimo risultato elettorale, non superando il 3% dei voti.

Per entrambe le parti, un possibile matrimonio, sicuramente non d'amore ma di  reciproco interesse. A Fratelli d'Italia l'on. Ottobre porterebbe in dote il rafforzamento sul territorio, mentre l' ex deputato avrebbe, in contropartita, il rientro in politica, cavalcando un partito sulla cresta dell'onda.

Al di là delle voci e dei reciproci interessi, tuttavia è propedeutica all'operazione Ottobre-Fratelli d'Italia, il precedente di qualche settimana fa.

L'avvocato Paola Depretto, candidata sindaco di Mori della Lista Civica Mori Dinamica (ispirata da Mauro Ottobre), fu alla testa della coalizione di centrodestra.

La Depretto venne sconfitta al primo turno. La coalizione ottenne un solo seggio, appannaggio della stessa candidata Depretto; il risultato elettorale: Lega (15,78%) Mori Dinamica (7,63%), Fratelli d'Italia (5,75%).

All'atto dell'insediamento del consiglio comunale, la Depretto si è dichiarata consigliere di Fratelli d'Italia, uno "schiaffo" alle altre liste che hanno ottenuto più voti del partito della Meloni. Un'altra «operazione di palazzo», dunque!

Solo coincidenza? Staremo a vedere.

Tuttavia, il matrimonio con Ottobre, in qualsiasi mese si celebrerà, porrà qualche piccolo imbarazzo a FdI, anche se in politica oggi l' «imbarazzo» è cancellato dal vocabolario del «politicamente corretto». Intanto, perché l'ex deputato è indagato nell' inchiesta sulle infiltrazioni di 'Ndrangheta in Trentino. Inoltre le dichiarazioni pubbliche di Ottobre su Cesare Battisti,  definito "traditore" e "voltagabbana", confliggono clamorosamente con il vanto di FdI, autodefinitosi partito di "patrioti"!

articolo precedente

 

Mauro Ottobre: persa ancora una buona occasione per tacere……

 

Campagna acquisti di Fratelli d’Italia: in arrivo Mauro Ottobre?