Fondazione Demarchi: Samadem presidente, nomina da approvare

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 2 gennaio 2021. - di Francesco Agnoli*

La scelta da parte della Provincia di Federico Samadem alla guida della Fondazione Demarchi merita il plauso caloroso da parte di Si può fare!

Si tratta infatti di una nomina che sembra finalmente indicare una prima presa d'atto dell'importanza di una vera discontinuità, anche culturale, con la gestione provinciale del passato.

Sino ad oggi la nuova giunta ha dimostrato, a nostro avviso, scarsissimo coraggio e poca volontà di lavorare davvero al cambiamento. A tutti i livelli abbiamo assistito alla conferma di metodi e di persone vicini alla vecchia gestione, con qualche isolato cambiamento rumoroso, come la scelta di Vittorio Sgarbi al Mart, ma poco significativo.

Samadem è invece una figura che incarna davvero una visione diversa: la sua battaglia decennale contro la droga e le dipendenze, per una scuola attenta alla maturazione umana e spirituale dei giovani, libera da condizionamenti ed indottrinamenti politici, è finalmente un segnale positivo, che speriamo non rimanga isolato.

Buon lavoro dunque a Federico Samadem, e alla nuova gestione della Fondazione dedicata a don Franco Demarchi.

* Segretario "Si può fare!"

(nella foto Federico Samadem)

Fondazione Demarchi: Samadem presidente, nomina da approvare