Mar09272022

Last update03:41:39

Back Politica Politica e Società Politica Locale Centrodestra, si affilano i coltelli

Centrodestra, si affilano i coltelli

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 20 agosto 2022.Redazione

Le candidature in Trentino. Ancora nulla di certo: le bocce si ferneranno soltanto martedì 22 con la presentazione delle liste.

Tuttavia, già si possono fare alcune considerazioni.

Il partito della Meloni in versione trentina rivendicava per bocca del sen. De Bertoldi (in competizione con la Lega), due collegi senatoriali. Ne ottiene uno: il collegio di Rovereto (per Alessia Ambrosi), mentre il De Bertoldi si sposta sul collegio uninominale di Trento della Camera dei deputati.

La probabile candidatura del vicepresidente della giunta provinciale Tonina nel collegio senatoriale di Rovereto, sotto le insegne di SVP-PATT-PROGETTO TRENTINO (si dice con la "benedizione" di Fugatti), potrebbe togliere voti all'Ambrosi (centrodestra), favorendo la Conzatti (centrosinistra) che nel 2018 venne eletta con i voti del centrodestra.

Da ricordare che Tonina e PROGETTO TRENTINO si candidarono, alle provinciali del 2018, nella coalizione di centrodestra, mentre oggi sono antagonisti e possibili cavalli di Troia del centrodestra (candidati FdI)

Discorso analogo per il collegio uninominale di Trento della Camera, dove il De Bertoldi potrebbe subire un' "emorragia" di voti dall'assessore regionale autonomista Ossana, candidato di SVP, PATT, PROGETTO TRENTINO.

In entrambi i casi, il centrodestra (con i candidati Ambrosi e De Bertoldi) potrebbe uscire sconfitto, mentre FdI sarebbe così ridimensionata in vista delle provinciali 2023, a tutto vantaggio della Lega.

Infine, l'apertura di Salvini (noi in Trentino siamo più forti di FdI) al PATT suggella in modo formale il disegno, mai negato da Fugatti, di dare il "benservito" al partito della Meloni a vantaggio del PATT, che a più riprese e solennemente dal suo congresso, ha dichiarato "mai con FdI!"

(nella foto Mario Tonina e Maurizio Fugatti)

Centrodestra, si affilano i coltelli

Chi è online

 336 visitatori online