Dom10242021

Last update07:41:40

Back Politica Politica e Società Politica Nazionale

Politica Nazionale

Casse Rurali: la fame di Renzi

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Roma, 22 dicembre 2015. - di Riccardo Fraccaro*

Con la riforma voluta dal PD, l'autonomia gestionale delle casse rurali, è destinata a essere ridotta ai minimi termini. Il Governo Renzi sta agendo in una logica puramente finanziaria e di mera gestione delle cariche dirigenziali senza alcuna attenzione alle peculiarità storiche di tale settore del credito. Conseguentemente, insieme all'autonomia anche gli altri valori costitutivi del movimento cooperativo, quali la democrazia societaria, la territorialità, il fine sociale e la mutualità saranno fortemente depotenziati.

Prigionieri delle banche: la tutela dei nostri risparmi è battaglia di libertà (prima puntata)

  • PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Trento, 15 dicembre 2015. – di Claudio Taverna

Sovranità popolare, sovranità monetaria, tutela del risparmio: queste le priorità

Il crac delle banche " amiche" (di Renzi & C.) con la messa sul lastrico di migliaia di risparmiatori altro non è che il gravissimo segnale della crisi del sistema bancario italiano. Le quattro banche fallite ma " salvate" con decreto del governo: Cariferrara, Banca Marche, Banca Etruria e Caririeti, sono la punta dell'iceberg: il sistema bancario italiano accusa, nel suo complesso, una sofferenza di ben 200 miliardi di euro. (nella foto la protesta alla Banca d'Itallia di Trento ancora nel lontano 12 settembre 2008)

Le “terribili” zittiscono la Francia moderata e socialista e non solo.....

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 7 dicembre 2015. – di Claudio Taverna

Marine Le Pen e Marion Maréchal Le Pen trionfano in Francia e zittiscono socialisti e moderati. E' la giusta lettura del risultato delle elezioni regionali d'oltralpe. Socialisti e moderati (Hollande e Sarkozy) con le annunciate desistenze, danno vita alla " solidarietà nazionale", la solita e ben conosciuta politica della conservazione, già sperimentata in Italia, ai tempi dell'arco costituzionale (tutti dentro, a cominciare da comunisti e democristiani).

Boeri fa girare le scatole a Renzi che esclama: "Ci manca solo il terrorismo previdenziale"

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 5 dicembre 2015. - di Francesco Damato*

Matteo Renzi furente con Tito Boeri. Di terrorismo armato, secondo il presidente del Consiglio, ce n'è già abbastanza in giro nel mondo per permetterci il lusso di aggiungerne in Italia uno di carattere sociale, vista l'eco mediatica e politica delle proposte, esplicite o implicite, del presidente del'Inps sul ricalcolo contributivo delle pensioni liquidate legittimamente col sistema retributivo, sui tagli alle pensioni non solo di presunto oro, ma anche d'argento, rame, zinco e via metallizzando. Le sortite di Boeri impensieriscono il presidente del Consiglio anche per gli effetti, che sembrano avere già prodotto sul mercato.

Urzì fonda a Roma Azione Nazionale

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Bolzano, 30 novembre 2015. - Redazione*

Si chiama Azione nazionale, un movimento, non un nuovo partito, promosso proprio per riunificare le anime della destra politica che ha conosciuto dopo il fallimento del Popolo della Libertà una dispersione che ha lasciato senza casa una grande platea di Italiani.

Laurea per tre governi non eletti a Napolitano? E anche per tanto altro......

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 26 novembre 2015.Redazione*

" Non voglio commentare la decisione di concedere la Laurea honoris Causa al Senatore Napolitano. Da cittadino italiano, ripercorrendo mentalmente la carriera politica dell'ex Presidente, vedo troppi lati oscuri. In particolar modo quanto accaduto in questi ultimi anni dove, grazie a lui, ci siamo dovuti sorbire i governi Monti, Letta, Renzi. Solo per questo motivo dovremmo chiedergli i danni. Altro che Laurea!"

Pensionati, “bancomat” del governo Renzi ( e di tutti gli altri prima)

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 25 novembre 2015. - di Claudio Taverna

Dopo la firma del presidente della repubblica, il disegno di legge di "stabilità", ovvero la vecchia finanziaria, è approdata al senato. Iscritta, all'odg dei lavori della commissione bilancio che l'ha esaminata è passata successivamente in Aula. Una volta licenziata dalla "camera alta", verrà discussa, come vuole la Costituzione, dalla Camera dei deputati.

“Ahmed Mohamed Scek Nur va espulso subito per le sue parole su Salvini e su l’ISIS”

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Scek NurVicenza, 21 novembre 2015. - Redazione*

L'eurodeputata Mara Bizzotto protagonista in diretta televisiva della dura polemica con il rappresentante islamico della comunità somala di Padova

"Come ho avuto modo di dire durante la trasmissione, il rappresentante della comunità somala di Padova si deve vergognare e andrebbe rimandato immediatamente a casa sua. Ahmed Mohamed Scek Nur va espulso subito per le gravissime dichiarazioni che ha pronunciato all'indirizzo di Matteo Salvini e degli elettori della Lega Nord. La sua 'fatwa' contro Salvini premier è inaccettabile e pericolosa, perché sa di minaccia in un momento così delicato e perché dimostra tutto il disprezzo di una parte del mondo islamico verso la democrazia e verso i cittadini elettori".

Fontana: "L'Imam Scek Nur sia espulso"

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Scek NurBruxelles 21 novembre 2015. – di Francesco Barana*

L'europarlamentare Lorenzo Fontana è categorico sull'Imam che ha detto che "se Salvini governa l'Isis arriverà in Italia"

"Chiedo al ministero dell'Interno l'espulsione immediata del rappresentante islamico della comunità somala di Padova Ahmed Mohamed Scek Nur".

Nasce Azione Nazionale

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Bolzano, 11 novembre 2015. - di Alessandro Urzì

L'obiettivo (che ormai è anche una sfida) è dichiarato a 360 gradi, da Trento e Bolzano sino al livello nazionale: ricomporre l'esodo della Destra politica, seguito al dissolvimento del Popolo della Libertà, gettare le basi di un recupero del ruolo di responsabilità (e non solo di protesta) dell'intero Centrodestra per il governo, a tutti i livelli, locale e nazionale, rifuggendo dalle scorciatoie populiste, ripartendo dall'idea di società alternativa a quella della Sinistra sempre più divisa, fra l'attrazione renzista e le nostalgie del vecchio sistema di potere.

Tronca (a) Roma e democrazia negata

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Trento, 3 novembre 2015. – di Claudio Taverna

Certo, miglior commissario non potevano mandare. Da Milano, con un cognome programmatico e un titolo suggestivo: Tronca (a) Roma che proclama " alla Capitale adatterò il metodo Milano". Un bell'esordio non c'è che dire!

I tagli alle pensioni dal 1996, una cifra paurosa: da 800 a 1.000 miliardi di euro

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 29 ottobre 2015. - di Claudio Taverna

Con riferimento al mio precedente del 27 ottobre scorso " Legge di stabilità: una (vecchia) novità: tagliate le pensioni + 2.000 euro lordi" offro alla lettura dei nostri attenti lettori, soprattutto pensionati con pensioni c.d. "medio alte" (ndr cioè quelle che superano 1.500 euro lordi mensili), un approfondimento del tema "tagli" alle pensioni. Il prezioso contributo è di Lucio Livorno, pubblicato dal blog di Franco Abruzzo. In quell'articolo che riportiamo integralmente, oltre a riferire dell'ennesima sforbiciata alle pensioni nella legge di stabilità targata Renzi, evidenzia tutti i tagli delle pensioni dal 1996 ad oggi.

Continua il saccheggio alle pensioni INPS

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Matteo Renzi Illusionista Trento, 27 ottobre 2015. - di Stefano Biasioli*

Non avevamo dubbi. Sapevamo che IENE e AVVOLTOI erano in agguato. Aspettavano solo l'occasione per passare dallo stand-by all'attacco contro le prede, apparentemente inermi. E l'occasione è arrivata. Facile, facile. La legge di stabilità per il 2016, quella che il ciarliero Renzi ("cicciobombacannoniere...) ha venduto alla stampa ed ai cittadini come una manovra innovativa "taglia tasse e favorente lo sviluppo.....è la volta buona....!"

Legge di stabilità: una (vecchia) novità: tagliate le pensioni + 2.000 euro lordi

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 27 ottobre 2015. – di Claudio Taverna

Dopo la firma del presidente della repubblica, il disegno di legge di "stabilità", ovvero la vecchia finanziaria, è approdata al senato. Iscritta, all'odg dei lavori della commissione bilancio che la dovrà esaminare; passerà successivamente in Aula. Una volta licenziata dalla "camera alta", verrà discussa, come vuole la Costituzione, dalla Camera dei deputati.

Boeri, solo contro tutti

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Tito BoeriTrento, 20 ottobre 2015. - di Stefano Biasioli

C'è da chiedersi se sia normale che un Tecnico (Boeri) scelto come capo dell'INPS da questo governo (Renzi in primis) possa impunemente permettersi di attaccare chi l'ha collocato in quel posto prestigioso e ben remunerato.

"E le stelle stanno a guardare...."

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 20 ottobre 2015. - di Stefano Biasioli

(arriva un'altra finanziaria....in deficit....ma con denari regalati ai soliti noti)

A Renzi, finora, è andata benissimo. I poteri forti (da Confindustria in giù) lo supportano a tutta manetta, perché li ha favoriti e continua ad aiutarli anche con questa legge di stabilità, tutta da decrittare e da analizzare, tabella per tabella e cifra per cifra. Voci di spesa e voci di copertura, in primis.

Quando a violare la Costituzione è il presidente della repubblica….

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 1 ottobre 2015. - di Claudio Taverna

Si parla tanto di Costituzione, della sua validità, del più che legittimo dovere civico alla sua osservanza ...... Tutte belle parole che il più delle volte restano lettera morta. Ma quando a violare la costituzione è il presidente della repubblica il risultato, scontato e sconfortante, è la liquidazione immediata della credibilità dello Stato.

Napoli: I "Pensionati d'Europa" in piazza Carità, giovedì 1 ottobre ore 10.00

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Napoli, 29 settembre 2015. - Redazione

per gridare le Parole di Papa Francesco: "Una Società che abbandona i bambini e gli Anziani recide le sue radici ed oscura il suo futuro. Non Scartate gli Anziani!".

I "Pensionati d'Europa" incontreranno i napoletani giovedì 1 ottobre alle ore 10 in Piazza Carità, a Napoli per parlare di salute e sanità pubblica, cure preventive, esami diagnostici e blocco in Campania della sanità privata negli ultimi mesi dell'anno.

Napoli: Oggi, Assemblea dei Pensionati per l'Europa

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Napoli, 23 settembre 2015.Redazione*

Convocata oggi dal leader dei pensionati campani Fortunato Sommella la prima Assemblea post feriale di presso l'Hotel Camaldoli". I "Pensionati d'Europa" – si legge nel comunicato - presenteranno proprie Liste per le elezioni che si terranno a maggio del prossimo anno e che serviranno ad eleggere il nuovo Sindaco di Napoli ed i nuovi Presidenti delle 10 Municipalità napoletane, nonché i nuovi Consigli di Municipalità.

Fontana: "Populista e xenofobo anche Squinzi"

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Bruxelles 16 settembre 2015. – di Francesco Barana*

L'europarlamentare della Lega Nord applaude il presidente di Confindustria: " Dichiarazioni sensate e anche coraggiose perché controcorrente".

L'europarlamentare della Lega Nord Lorenzo Fontana applaude le dichiarazioni del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi su immigrazione e lavoro agli italiani: "Dichiarazioni coraggiose e anticonformiste, non scontate per chi ricopre la sua carica e in un ambiente liberale e liberista che spesso strizza l'occhio all'immigrazione di massa.

Chi deve rivivere è il MSI, non AN!

  • PDF
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

Trento, 16 settembre 2015. – di Claudio Taverna

Seguo, anche se con un molto distacco, le grandi manovre all'interno della Fondazione Alleanza Nazionale, per il dichiarato tentativo della sua trasformazione da "museo" a soggetto politico. Una mozione, che si propone l'obiettivo, è stata presentata da alcuni "soci" della Fondazione, tra questi il consigliere regionale altoatesino Alessandro Urzì.

Chi è online

 213 visitatori e 1 utente online